Le piccole e medie imprese nel mirino dei ransomware

Le piccole e medie imprese nel mirino dei ransomware

Sempre più spesso i malware a basso costo prendono di mira le società, soprattutto le piccole e medie imprese. Il numero di attacchi contro il settore corporate è aumentato di sei volte in un anno. E un ransomware può mettere ko un´intera azienda.

Fenomeno Pokemon Go, non scaricatelo in Italia: potrebbe essere un malware

Il gioco Pokemon Go, fenomeno del momento negli Usa, su iPhone prende il controllo dell´account Google, ma "è stato un errore che sarà presto risolto". Intanto, non cedete alla tentazione di scaricarlo in Italia: potrebbe essere una versione infetta.

Milioni di smartphone Xiaomi a rischio malware

Milioni di smartphone Xiaomi a rischio malware. I ricercatori di IBM hanno infatti scovato una falla nella customizzazione del sistema operativo Android, che potrebbe potenzialmente permettere a un hacker di installare malware da remoto.

Ransomware, quasi la metà degli utenti paga il riscatto: i loro dati valgono di più

Almeno il 40% delle vittime di ransomware paga i cybercriminali per riavere accesso ai file. Anche perché il riscatto medio richiesto dagli hacker è di 300 dollari, meno della metà del valore che molti utenti attribuiscono ai loro dati.

Yingmob, gli hacker cinesi che controllano 85 milioni di smartphone

Si chiama Yingmob il gruppo di cybercriminali cinesi che, attraverso il malware Hummingbad, controllerebbe ben 85 milioni di smartphone in tutto il mondo grazie a un rootkit che si installa sui dispositivi Android. Nel mirino anche iOS con Yispecter.

Hackerato un altro top manager hi-tech: stavolta tocca al CEO di Oculus

Dopo Mark Zuckerberg, Sundar Pichai e altri manager di importanti aziende tecnologiche, anche il CEO di Oculus, Brendan Iribe, si è visto violare il proprio account Twitter a causa delle password rubate anni fa a MySpace. Ma è (anche) colpa sua.

Malware, quadruplicati gli attacchi ransomware ai dispositivi Android

Secondo un´indagine di Kaspersky Lab, nell’ultimo anno il numero di dispositivi Android attaccati da ransomware è passato da 35.400 a oltre 136mila. Per lo più si tratta di screen-blocker che impediscono l´accesso al telefono.

Attacchi malware, Italia sempre più a rischio

Italia sempre più nel mirino degli hacker: il nostro Paese infatti è il secondo più a rischio in Europa (il 30mo a livello mondiale) sul piano degli attacchi malware. In particolare, le principali minacce riguardano smartphone e siti social.

Dopo Zuckerberg, hackerato anche il CEO di Google Sundar Pichai

Poche settimane dopo essere entrati negli account dei social media del CEO di Facebook Mark Zuckerberg, gli hacker del gruppo OurMine sono penetrati in quelli del CEO di Google Sundar Pichai su Twitter e Quora sfruttando una falla di quest´ultima.

Facebook e YouTube rimuovono in automatico i post dell´Isis

Facebook, YouTube e altri importanti siti web hanno attivato il “filtro automatico” dei contenuti riconducibili a terroristi ed estremisti, grazie alla stessa tecnologia usata per rimuovere materiali coperti da diritti d´autore.

Il mistero di Necurs: sparita nel nulla una delle più grandi botnet del mondo

Necurs, una delle più grandi botnet mondiali, responsabile dell’invio di milioni di email di spamming e malware, ha improvvisamente cessato l´attività: la diffusione di messaggi malevoli è crollata nei giorni scorsi. E nessuno sa spiegare il perché.

Netflix chiede agli abbonati di cambiare “urgentemente” la password

Netflix chiede a molti suoi abbonati di cambiare “urgentemente” la password del loro account. Una “misura precauzionale”, precisano dalla società, dopo i recenti problemi di sicurezza che hanno riguardato altre grandi aziende internet.

La sicurezza stradale e le nuove tecnologie

Le innovazioni tecnologiche puntano a massimizzare la sicurezza stradale anche con interventi che rendono le autostrade "intelligenti": grazie ad una vernice particolare che si trasforma in modo dinamico la segnaletica orizzontale..

Zuckerberg ha paura di essere spiato: copre webcam e microfono del suo MacBook

Una foto di Mark Zuckerberg rivela che il numero uno di Facebook copre con nastro adesivo videocamera e microfono del suo MacBook Pro. Paranoia? Niente affatto: per hacker e "007" è facile prendere il controllo delle webcam per spiare gli utenti.

Google, addio password: il login si fa dallo smartphone

Da oggi è più facile fare login in due passaggi ai servizi Google sul pc: anziché nome utente e password si può usare lo smartphone (Android o iPhone) per autorizzare l´accesso a Gmail, YouTube, Google+... Ecco come attivare Google prompt.

Scoperto il primo ransomware in Javascript: basta un click per perdere l’accesso ai file

Scoperto RAA, un nuovo, pericoloso ransomware scritto interamente in Javascript: si diffonde via mail e può essere attivato molto più facilmente di un malware tradizionale. Ecco come riconoscerlo e come evitare rischi.

Trend Micro, due strumenti gratuiti per aggirare i ransomware senza pagare riscatti

Trend Micro lancia due tool gratuiti che consentono di recuperare i dati nei pc infettati da alcuni tipi di ransomware, compresi quelli che bloccano lo schermo del dispositivo, evitando di pagare riscatti per riavere l´accesso ai propri file.

Come fermare i cybercriminali? Elementare, Watson

Ha fatto il cuoco, giocato a scacchi, pilotato Formula 1, diagnosticato malattie. Ora Watson, il supercomputer IBM, impiegherà la sua intelligenza artificiale per scoprire e prevenire cybercrimini. Con una velocità che l´uomo non potrà mai avere.

In Rete il “marketplace degli hacker”: in vendita gli accessi a 70mila server violati

Scoperto xDedic, un marketplace criminale online che offre a 6 dollari l´uno accessi a più di 70mila server hackerati in tutto il mondo. Gestito da un gruppo di cybercriminali russi, consente di realizzare furti di identità e attacchi informatici.

Inizia Euro 2016, migliaia di dispositivi a rischio hacker

Venerdì prendono il via in Campionati Europei di calcio e, secondo gli esperti di Kaspersky Lab, aumenteranno esponenzialmente i rischi per la cybersicurezza dei dispositivi mobili, dal momento che molti lavoreranno da remoto. Ecco come evitarli.

Come non fare la fine di Mark Zuckerberg e proteggere le proprie password

Secondo quanto riferito dagli hacker del dark web, la password di Pinterest di Mark Zuckerberg sarebbe stata semplicemente "dadada". Per evitare di fare la fine dell´inventore di Facebook ecco qualche consiglio su come proteggere le proprie password.

Una falla su Facebook Messenger permetteva agli hacker di modificare i messaggi

Una falla nella chat di Facebook e in Facebook Messenger avrebbe potuto permettere a un hacker di cancellare o modificare i messaggi inviati per realizzare frodi o diffondere malware. Il social network ha rilasciato una patch per risolverla.

Un hacker pubblica i dati di 39 milioni di account: non erano protetti nemmeno da una password

Il noto hacker GhostShell ha pubblicato online i dati di 39 milioni di account, ottenuti semplicemente scaricando un gran numero di database da server che non richiedevano credenziali per l’accesso. "Ecco cosa succede se non si cura la sicurezza".

Mark Zuckerberg hackerato su Twitter e Pinterest

Persino il fondatore di Facebook è rimasto vittima degli hacker, che sono riusciti ad accedere ai suoi account su Twitter e Pinterest dopo avere violato quello su Linkedin. Ma è anche colpa sua: aveva usato per tutti la stessa password: "dadada".
« Precedente     5  6 [7] 8  9     Successiva » ]
Pagine Totali: 176