Uber dispone di un sistema segreto per evitare la polizia

Naviga SWZ: Home Page » Mobile
News del 06 Marzo 17 Autore: Stefano Fossati
Nuova tegola su Uber, dopo le accuse sul modo di trattare i propri collaboratori e le polemiche che hanno coinvolto il suo amministratore delegato e fondatore Travis Kalanick. Per anni l’azienda di San Francisco avrebbe fatto ricorso a un sistema segreto per identificare e depistare la polizia in città e Paesi in cui le autorità stavano indagando nei suoi confronti, compresa l’Italia. Lo riferisce il New York Times. In particolare, la società avrebbe utilizzato dal 2014 uno strumento chiamato Greyball, in grado di identificare ed evitare i rappresentanti delle forze dell’ordine basandosi su una serie di dati raccolti dall´app di Uber.

Questa inseriva infatti gli agenti all´interno del gruppo delle persone che avevano violato i termini del servizio, escludendoli dalle corse, monitorando tutte le centrali di polizia ed evitando di far salire persone che si trovavano nelle vicinanze. A questi utenti l´app mostrava solo auto “fasulle”, tutte collocate in zone lontane, facendo sempre apparire che non vi fossero autisti disponibili nelle vicinanze.

Uber dispone di un sistema segreto per evitare la polizia - immagine 1

Il sistema è stato utilizzato in città come Parigi, Las vegas, Portland e Paesi quali Australia, Cina, Corea del Sud e Italia, stando alle fonti anonime citate dal New York Times, che sarebbero tutti dipendenti ed ex dipendenti del colosso californiano.

L´utilizzo di uno strumento come Greyball, sottolinea il quotidiano statunitense, rivela fino a dove il gruppo si spinge per riuscire a conquistare il mercato e pone molti interrogativi riguardo alla sua etica. Da parte sua Uber, attualmente presente in 70 Paesi e valutato attorno ai 70 miliardi di dollari, sostiene in una nota che il programma semplicemente “vieta di richiedere un’auto alle persone che hanno violato in maniera fraudolenta i termini del servizio, che siano persone che intendano danneggiare fisicamente i driver, concorrenti che cerchino di interrompere le nostre operazioni o avversari che, in combutta con funzionari di polizia, tentino di far cadere in trabocchetti gli autisti".

La Community di SWZone.it

La community con le risposte che cerchi ! Partecipa é gratis !
Iscrizione ForumIscriviti al Forum

Newsletter

Vuoi ricevere tutti gli aggiornamenti di SWZone direttamente via mail ?
Iscrizione NewsletterIscriviti alla Newsletter

NOTIZIE CORRELATE