Tesla, "assolto" l'Autopilot: "E' sicuro, gli incidenti causati dai guidatori"

Naviga SWZ: Home Page » Tech
News del 20 Gennaio 17 Autore: Stefano Fossati
L’Autopilot delle Tesla è sicuro, basta usarlo correttamente. E’ la conclusione cui è giunta la National Highway Traffic Safety Administration, l’autorità statunitense sulla sicurezza stradale, che ha annunciato di avere chiuso l’indagine preliminare avviata lo scorso giugno, a seguito di un incidente mortale che aveva visto coinvolta una vettura Model S della casa americana con la funzione di guida assistita abilitata. L’autorità ha comunicato di non avere riscontrato difetti nel progetto e nel funzionamento dei sistemi Autopilot e AEB (il freno di emergenza automatico) delle Tesla, di conseguenza il costruttore non sarà obbligato a richiamare per controlli e modifiche i veicoli che ne sono dotati.

Tesla, "assolto" l'Autopilot: "E' sicuro, gli incidenti causati dai guidatori" - immagine 1

In base ai risultati dell’indagine della NHTSA, i dati raccolti dimostrano al contrario che gli incidenti stradali che hanno coinvolto vetture Tesla sono calati di almeno il 40% dopo l’installazione dell’Autosteer (sterzo automatico). Ovviamente, nota ancora l’autorità nella sua nota, il sistema Autopilot richiede un’attenzione piena e continua da parte del guidatore per evitare incidenti, come del resto la stessa casa ha sempre sottolineato: l’Autopilot, infatti, è un sistema di assistenza alla guida che aiuta il conducente rilevando eventuali situazioni rischiose durante la marcia e intervenendo di conseguenza su freni e sterzo. Purtroppo, alcuni proprietari di Tesla lo hanno invece utilizzato come un vero sistema di guida autonoma, incuranti dei richiami a tenere le mani ben salde sul volante e gli occhi sulla strada: questa è stata la causa degli incidenti verificatisi lo scorso anno negli Stati Uniti, a partire da quello che, a maggio, aveva provocato la morte di un automobilista a bordo della sua berlina Tesla.

Dopo quell’episodio, nota la stessa autorità sulla sicurezza stradale, Tesla ha aggiornato l’Autopilot per assicurare ulteriormente l’attenzione del conducente durante la guida. “In Tesla, la sicurezza dei nostri clienti viene prima di tutto e apprezziamo la completezza del report della NHTSA e la sua conclusione”, fa sapere il costruttore di auto elettriche in una nota.

La Community di SWZone.it

La community con le risposte che cerchi ! Partecipa é gratis !
Iscrizione ForumIscriviti al Forum

Newsletter

Vuoi ricevere tutti gli aggiornamenti di SWZone direttamente via mail ?
Iscrizione NewsletterIscriviti alla Newsletter

NOTIZIE CORRELATE