Sul dark web ransomware e spyware gratis per attaccare i Mac

Naviga SWZ: Home Page » News
News del 05 Luglio 17 Autore: Stefano Fossati
Nuovo campanello di allarme per i possessori di computer Mac: i pc Apple sono infatti sempre più spesso nel mirino degli hacker e a rischio di cyber-ricatti. Lo rilevano alcuni ricercatori di sicurezza informatica, che hanno scoperto diverse nuove tipologie di virus in grado di infettare anche i Mac, in particolare ransomware e spyware, a disposizione gratuitamente di chiunque sul dark web.

I ricercatori informatici delle società Fortinet e AlienVault hanno infatti rivelato l’esistenza di una piattaforma di “ransomware as a service”, utilizzabili da qualunque aspirante hacker, che tra gli obiettivi non ha solo pc con sistema operativo Windows ma anche altri, a partire appunto dai Mac di Apple. La stessa piattaforma può inoltre fornire malware “su misura” per condurre attacchi mirati, che vengono messi a punto e distribuiti gratis in cambio di una percentuale dei ricavati dell´attacco ransomware, generati dai riscatti pagati dagli utenti dei computer colpiti per riavere accesso ai dati criptati dal malware.

Sul dark web ransomware e spyware gratis per attaccare i Mac - immagine 1

Il medesimo sito sul dark web offre anche lo spyware Macspy, in grado di rubare informazioni sensibili agli utenti registrando i tasti che vengono premuti sulla tastiera, prendendo screenshot e registrando l’audio dal microfono del computer. “Dal momento che la quota di mercato di OS X continua a crescere, possiamo aspettarci che gli autori di malware investano maggiori risorse in termini di tempo nella produzione di malware per questa piattaforma”, spiega Peter Ewane, ricercatore di AlienVault.

Stando alle statistiche pubblicate da McAfee, ad oggi esistono circa 450mila virus dedicati ai Mac, tanti ma decisamente meno dei 23 milioni che prendono di mira Windows, più “amato” dagli hacker in virtù della sua maggiore diffusione. Come nel caso dei pc Windows, gli utenti di Mac dovrebbero assicurarsi di scaricare e installare sempre gli ultimi aggiornamenti disponibili del sistema operativo e naturalmente prestare attenzione ai messaggi ricevuti via mail, come consiglia Aamir Lakhani di Fortinet.
Inserisci un commento sul forum Commenta la News sul Forum

Voto:

Categoria: Sicurezza

La Community di SWZone.it

La community con le risposte che cerchi ! Partecipa é gratis !
Iscrizione ForumIscriviti al Forum

Newsletter

Vuoi ricevere tutti gli aggiornamenti di SWZone direttamente via mail ?
Iscrizione NewsletterIscriviti alla Newsletter

NOTIZIE CORRELATE