Stavolta non è la solita catena: WhatsApp diventa gratis

Naviga SWZ: Home Page » Mobile
News del 19 Gennaio 16 Autore: Pinter
Questa volta non è una di quelle catene che di solito vi arrivano chiedendo di condividere un messaggio a 20 contatti. La notizia più diffusa in questi giorni è proprio questa: WhatsApp sarebbe diventato gratis. Anzi, WhatsApp è gratis.

Sì, perché non è la solita bufala il fatto che l’app più amata dagli utenti di tutte le età sia diventata gratuita. Nei paesi sviluppati ormai WhatsApp è un’app molto nota, e sono davvero pochissimi i possessori di smartphone che non hanno scaricato o non utilizzano WhatsApp.

Ad annunciare la grande novità per WhatsApp e i suoi utenti è stato lo stesso Jan Koum, ovvero il CEO e il fondatore stesso dell’app (app che da pochi anni è in mano a Facebook), grazie alle parole pronunciate durante una conferenza.

Che WhatsApp sia diventato gratis è stato anche confermato dall’azienda stessa tramite un annuncio sul sito internet ufficiale: WhatsApp è gratis, il costo di 89 centesimi all’anno (99 invece i centesimi in dollari americani) verrà eliminato presto.

Potete quindi evitare di spendere quei 99 centesimi che potrebbero sbilanciare il vostro stato finanziario verso una crisi inarrestabile. Ma se li avete già spesi, perché avete appena rinnovato, non sognatevi un rimborso perché non arriverà.

La notizia arriva a sorpresa, l´applicazione conta infatti oltre 900 milioni di utenti mensili e ciò equivale in questo momento a quasi 1 miliardo di dollari l´anno con i soli abbonamenti.
Il costo annuale verrà abolito immediatamente su tutte le piattaforme, serviranno tuttavia alcune settimane prima che l´intera infrastruttura di pagamento venga tolta da tutte le applicazioni mobili.

Ecco uno stralcio del comunicato di WhatsApp in cui annuncia al tutto il mondo che l’app di messaggistica istantanea sarà gratis in poche settimane.

Quasi un miliardo di persone in tutto il mondo oggi si affida a WhatsApp per rimanere in contatto con i amici e familiari. Da un nuovo papà in Indonesia che condivide una foto con la sua famiglia, a uno studente in Spagna che fa ritorno con i suoi amici a casa, a un medico in Brasile che si tiene in contatto con i suoi pazienti, le persone si affidano a WhatsApp perché è veloce, semplice e affidabile.
È per questo che siamo lieti di annunciare che WhatsApp non chiederà più i costi di sottoscrizione. Per molti anni, abbiamo chiesto ad alcuni di pagare per l’utilizzo di WhatsApp dopo il primo anno. Crescendo, abbiamo scoperto che questo approccio non ha funzionato bene.

Molti utenti di WhatsApp non dispongono di un numero di carta di debito o credito ed erano preoccupati di perdere i contatti con i loro amici e i familiari dopo il primo anno. Così nel corso delle prossime settimane, rimuoveremo il costo dalle diverse versioni della nostra app e WhatsApp sarà gratuito.

Stavolta non è la solita catena: WhatsApp diventa gratis - immagine 1

Ma quello di WhatsApp non è solo un atto di generosità, anzi: la decisione dell’app di diventare di nuovo gratuita è inserita in una strategia molto più grande.
Nei paesi sviluppati ormai WhatsApp è un’app molto nota, e sono davvero pochissimi i possessori di smartphone che non hanno scaricato o non utilizzano WhatsApp. Per questo motivo l’azienda deve puntare su altri mercati, quelli in via di espansione.
In questi contesti, però, sarebbero in molti gli utenti a non avere una carta di credito associata per poter effettuare il pagamento, favorendo così il successo di altre app di messaggistica di qualità inferiore ma gratuite.

Mark Zuckerberg e Jan Koum rinunceranno dunque all´unico ingresso certo generato da WhatsApp, una scelta controcorrente che vedrà di certo affacciarsi un nuovo modello di business. Pare che l´obiettivo principale sia al momento quello di avvicinare aziende e utenti, esattamente come avviene su Facebook grazie alle Pagine, ma si vuole evitare lo spam e la pubblicità sgradita.

L’azienda però rassicura: WhatsApp non inserirà pubblicità all’interno dell’app, ma si impegnerà a sviluppare nuovi modelli di business tale da rendere l’app profittevole.

La Community di SWZone.it

La community con le risposte che cerchi ! Partecipa é gratis !
Iscrizione ForumIscriviti al Forum

Newsletter

Vuoi ricevere tutti gli aggiornamenti di SWZone direttamente via mail ?
Iscrizione NewsletterIscriviti alla Newsletter

NOTIZIE CORRELATE