Sky dalla tv alla telefonia mobile: si potranno “riciclare” i giga non utilizzati

Naviga SWZ: Home Page » Tech
News del 30 Novembre 16 Autore: Stefano Fossati
Il gruppo televisivo Sky diventa operatore di telefonia mobile. Per il momento non in Italia, bensì nel Paese d’origine, la Gran Bretagna, dove il nuovo operatore virtuale Sky Mobile ha annunciato il lancio di tre piani tariffari mensili caratterizzati dall´innovativa possibilità di conservare per i mesi successivi (e per un massimo di tre anni) la quantità di dati eventualmente non utilizzata fra un rinnovo e l’altro: un’opportunità che gli altri operatori non offrono (neanche in Italia).

I tre piani, con uno, tre o cinque GB di dati, costeranno rispettivamente 10, 15 e 20 sterline al mese (già, al mese: nel Regno Unito gli operatori non hanno ancora adottato l´“espediente” italiano dei rinnovi ogni quattro settimane); gli abbonati a Sky Tv avranno inoltre chiamate e sms gratuiti illimitati e la possibilità di compilare playlist di contenuti del servizio Sky on demand da vedere sullo smartphone. Anche gli utenti non abbonati a Sky Tv potranno avere telefonate e messaggi illimitati, ma pagando ulteriori 10 sterline al mese, oppure potranno scegliere di pagare chiamate e sms a consumo.

Sky dalla tv alla telefonia mobile: si potranno “riciclare” i giga non utilizzati - immagine 1

Secondo Sky, che dichiara di avere già ricevuto 46mila preregistrazioni al nuovo servizio di telefonia mobile, gli utenti britannici usano mediamente meno della metà dei “giga” previsti dal loro piano tariffario con gli operatori esistenti, il che si traduce ogni anno in uno “spreco” complessivo di dati per due miliardi di sterline (oltre 2,3 miliardi di euro). Chissà che la nuova offerta di Sky Mobile non spinga i concorrenti ad adeguare i loro piani sullo stesso modello. “Sentivamo che era il momento di dare una scossa al mercato mobile e di offrire ai consumatori un modo totalmente nuovo di gestire il loro piano”, ha spiegato Stephen van Rooyen, amministratore delegato di Sky per UK e Irlanda.

In ambito televisivo, molti canali lanciati da Sky oltremanica sono stati poi “esportati” sulla versione italiana della piattaforma satellitare e altrettanto potrebbe accadere in un prossimo futuro anche per la telefonia mobile: nei mesi scorsi gli abbonati alla pay tv di Sky Italia hanno infatti ricevuto alcuni sondaggi che testavano l’interesse verso i possibili servizi di un eventuale nuovo operatore virtuale su rete Vodafone, fra i quali proprio la possibilità di utilizzare nei mesi successivi i dati non consumati. Un´offerta che potrebbe "dare una scossa" anche al nostro mercato, al pari del debutto l’anno prossimo dell´operatore Iliad. Che dovrebbe proporre piani tariffari semplici ed economici e – si mormora – basati nuovamente su rinnovi mensili “veri” e non ogni 28 giorni.

La Community di SWZone.it

La community con le risposte che cerchi ! Partecipa é gratis !
Iscrizione ForumIscriviti al Forum

Newsletter

Vuoi ricevere tutti gli aggiornamenti di SWZone direttamente via mail ?
Iscrizione NewsletterIscriviti alla Newsletter

NOTIZIE CORRELATE