Sarahah, l'app per i messaggi anonimi, copia i contatti della tua rubrica

Naviga SWZ: Home Page » Mobile
News del 29 Agosto 17 Autore: Stefano Fossati
Sarahah, l´app che consente di scambiarsi messaggi anonimi, è uno dei "fenomeni" dell´estate 2017. Dopo le polemiche sui rischi che potrebbero derivare proprio dall´anonimato garantito dall´applicazione nelle chat, ora emerge che, in realtà, Sarahah non è poi così discreta. Stando all´esperto di sicurezza informatica Zachary Julian, infatti, l´app raccoglierebbe i dati presenti nella rubrica degli utenti e li memorizzerebbe sui propri server.

Diventata molto popolare nelle ultime due settimane con 18 milioni di download su dispositivi Android, iPhone e iPad, secondo Julian Sarahah "trasmette tutti i contatti telefonici ed email verso un server esterno". A dire il vero la pratica non sembra completamente nascosta in quanto la stessa app, una volta installata, chiede il permesso di accedere ai contatti telefonici; tuttavia non vi è alcun accenno al fatto che questi dati saranno memorizzati, né all´uso che potrebbe esserne fatto.

Sarahah, l'app per i messaggi anonimi, copia i contatti della tua rubrica - immagine 1

Lo sviluppatore dell´applicazione, il 29enne saudita Zain al-Abidin Tawfiq, ha spiegato su Twitter che la raccolta dei contatti degli utenti era stata introdotta allo scopo di dotare l´app della funzione "trova i tuoi amici", che però alla fine non è stata introdotta a causa di un "problema tecnico". "Il database - ha assicurato Tawfiq in un post - attualmente non ospita i contatti e la richiesta di accedere ai dati verrà rimossa sul prossimo aggiornamento dell´applicazione".

Pensata (secondo quanto dichiarato dal suo creatore) per fornire ai dipendenti delle aziende uno strumento per esprimere giudizi onesti (Sarahah, in lingua araba, significa “onestà”) sui propri capi senza la possibilità di essere rintracciati, l’app è finita nell’occhio del ciclone nelle ultime settimane in quanto, per le sue caratteristiche, si presta anche alla diffusione di contenuti scorretti – dal cyberbullismo alla diffamazione – assicurando l’impunità ai loro autori. In risposta alle accuse, Tawfiq ha assicurato in un’intervista a Mashable di impegnarsi a mantenere Sarahah “pulita”.

La Community di SWZone.it

La community con le risposte che cerchi ! Partecipa é gratis !
Iscrizione ForumIscriviti al Forum

Newsletter

Vuoi ricevere tutti gli aggiornamenti di SWZone direttamente via mail ?
Iscrizione NewsletterIscriviti alla Newsletter

NOTIZIE CORRELATE