Samsung prende tempo, il Galaxy S8 non sarà presentato al Mobile World Congress

Naviga SWZ: Home Page » Mobile
News del 24 Gennaio 17 Autore: Stefano Fossati
Samsung non presenterà il Galaxy S8 a febbraio nell’ambito del Mobile World Congress di Barcellona. Lo ha detto in un’intervista DJ Koh, presidente della divisione mobile del colosso coreano, confermando le voci che circolavano da tempo. Il manager ha aggiunto che il nuovo smartphone top di gamma sarà lanciato “poco dopo”, senza tuttavia specificare quando: secondo i rumors, l’arrivo sul mercato sarebbe atteso ad aprile.

In realtà la casa non aveva mai indicato l’evento di Barcellona come la sede per la presentazione del successore del Galaxy S7, tuttavia non è un mistero che tutti i precedenti smartphone della linea Galaxy S siano stati annunciati negli scorsi anni proprio in occasione del MWC: unica eccezione il Galaxy S4 del 2013, lanciato qualche settimana dopo con un evento a New York.

Samsung prende tempo, il Galaxy S8 non sarà presentato al Mobile World Congress - immagine 1

La decisione di far slittare di oltre un mese il debutto del Galaxy S8 sarebbe legata direttamente alla vicenda che ha portato a ottobre al ritiro dal mercato (e dalle mani degli utenti) del Galaxy Note 7: i dirigenti Samsung avrebbero preferito prendere più tempo per assicurare che il nuovo smartphone “flagship” non presenti problemi di incendi o esplosioni della batteria e sia perfetto sotto ogni punto di vista. Poche ore prima della pubblicazione dell’intervista, lo stesso Koh aveva annunciato in una conferenza stampa a Seul i risultati dell’indagine dell’azienda sulle esplosioni del Galaxy Note 7, indicandone la causa in errori di produzione relativi proprio alle batterie.

Le indiscrezioni finora circolate sul Galaxy S8 sono in parte contraddittorie: se appare scontata l’adozione del nuovo chip Qualcomm Snapdragon 835 (almeno per una parte della produzione) e di una nuova intelligenza artificiale basata sulla recente acquisizione di Viv: stando ai rumors più recenti dovrebbe essere battezzata Bixby e, fra le altre, dovrebbe avere la capacità di utilizzare la fotocamera del dispositivo per effettuare ricerche visuali e riconoscimento di testi. Più contrastanti sono le voci sulla presenza o meno del connettore audio da 3,5 mm e sulla possibilità che la versione Edge con display curvo sia ancora affiancata da una variante “flat”. Certa invece la presenza della versione 7 (Nougat) di Android e alquanto probabile l’integrazione della tecnologia di riconoscimento dell’iride dell’utente che aveva fatto il suo debutto proprio sul Galaxy Note 7.

La Community di SWZone.it

La community con le risposte che cerchi ! Partecipa é gratis !
Iscrizione ForumIscriviti al Forum

Newsletter

Vuoi ricevere tutti gli aggiornamenti di SWZone direttamente via mail ?
Iscrizione NewsletterIscriviti alla Newsletter

NOTIZIE CORRELATE