Samsung Italia contro l' Antitrust: "Nessuna promozione scorretta"

Naviga SWZ: Home Page » Mobile
News del 14 Febbraio 17 Autore: Stefano Fossati
La sanzione da oltre 3 milioni di euro inflitta dall´Antitrust a Samsung Italia per pratiche promozionali scorrette scatena la reazione della filiale della casa coreana nel nostro Paese, ma lascia insoddisfatte sul fronte opposto anche una parte delle associazioni dei consumatori. Samsung Electronics Italia, in particolare, in una nota "contesta integralmente il contenuto del provvedimento dell´Autorità Garante della Concorrenza e del Mercato", sostenendo di "essersi sempre adoperata per una gestione corretta ed efficiente delle proprie iniziative promozionali, al fine di tutelare i propri consumatori".

L´azienda sta valutando la possibilità di presentare ricorso al Tar contro il provvedimento, si legge ancora nella nota, in cui ribadisce di avere "sempre veicolato un´informazione pubblicitaria corretta, adeguata alla tipologia di attività promozionale", e di essere "sempre alla ricerca di nuove modalità e strumenti innovativi per comunicare in modo efficace e trasparente, a tutto vantaggio dei consumatori, del mercato e dei clienti".

Samsung Italia contro l' Antitrust: "Nessuna promozione scorretta" - immagine 1

Insoddisfatto, ma con motivazioni diametralmente opposte, anche il Codacons: "Una sanzione da 3 milioni di euro rappresenta, per un colosso come Samsung, poco più che un ´solletico´ – afferma il presidente dell´associazione dei consumatori, Carlo Rienzi –. Multe di questo tipo, infatti, non influiscono minimamente su una società con fatturati miliardari e l’importo della sanzione appare irrisorio ancor di più se si considera che, grazie alle partiche commerciali scorrette messe in atto che hanno colpito una moltitudine di utenti, l’azienda ha incassato cifre infinitamente maggiori". Secondo Rienzi, "per far valere pienamente i diritti dei consumatori e ottenere una funzione deterrente, le sanzioni dell’Antitrust devono essere ben più pesanti, rivedendo una volta per tutte la normativa in materia, perché i numerosi provvedimenti adottati dall’Autorità per la concorrenza dimostrano come le pratiche scorrette siano sempre più numerose e non accennino a cessare".

Il provvedimento dell’Antitrust, emesso il 25 gennaio, riguarda alcune promozioni con cui Samsung Italia offriva premi o rimborsi in abbinamento all’acquisto di alcuni suoi dispositivi, giudicate dall’Autorità “ingannevoli e aggressive” a causa della “carenza informativa” sulle modalità con cui i consumatori potevano ottenere i vantaggi promessi.

La Community di SWZone.it

La community con le risposte che cerchi ! Partecipa é gratis !
Iscrizione ForumIscriviti al Forum

Newsletter

Vuoi ricevere tutti gli aggiornamenti di SWZone direttamente via mail ?
Iscrizione NewsletterIscriviti alla Newsletter

News Collegate