Occhio al computer, bastano 4 euro per aggirare il blocco schermo

Naviga SWZ: Home Page » News
News del 10 Dicembre 16 Autore: Stefano Fossati
Bastano quattro euro per aggirare in un attimo il blocco dello schermo di qualunque computer. Lo ha dimostrato Samy Kamkar, uno sviluppatore che, in un video pubblicato su YouTube, spiega come abbia realizzato con una spesa di cinque dollari un piccolo dispositivo basato su un microcomputer Raspberry Pi, una sorta di chiavetta che, una volta inserita in una porta USB, viene riconosciuta dal pc come una connessione internet consentendo di prendere il controllo da remoto degli account online dell’utilizzatore del computer.

Occhio al computer, bastano 4 euro per aggirare il blocco schermo - immagine 1

Nel video, il marchingegno viene utilizzato con successo su un Mac, ma Kamkar specifica che dovrebbe funzionare anche su altre piattaforme. Secondo lo sviluppatore, il dispositivo è semplicissimo da utilizzare anche per chi non ha competenze specifiche: il congegno è in grado di impadronirsi dei cookie memorizzati sul pc hackerato, grazie ai quali permette di accedere ai siti protetti da password utilizzando le credenziali salvate sul computer stesso. La tecnica funziona anche se si è adottata la verifica “two step”, che oltre alla password richiede l’inserimento di un codice inviato al cellulare dell’utente, anch’esso aggirabile attraverso l’intercettazione dei cookie.

L’utilizzo di un dispositivo simile da parte di un malintenzionato rappresenterebbe quindi una seria minaccia per la privacy e la sicurezza, consentendo ad esempio di prendere il controllo degli account Facebook e Twitter. Non corrono invece rischi i siti che utilizzano il protocollo Https, basato su connessioni criptate e comunemente adottato da sistemi di internet banking, piattaforme di pagamento e siti di ecommerce.

Occhio al computer, bastano 4 euro per aggirare il blocco schermo - immagine 2

Apple non ha rilasciato commenti sull’hacking mostrato da Kamkar, mentre un portavoce di Microsoft ha sottolineato alla BBC che, per poter essere attuato, richiede di avere fisicamente accesso al computer per poter installare il circuito in una porta USB: di conseguenza, “la migliore difesa è evitare di lasciare notebook e computer (desktop) incustoditi e tenere sempre aggiornato il software”. Ricordatevene, la prossima volta che andrete in bagno senza portare il computer con voi.
Inserisci un commento sul forum Commenta la News sul Forum

Voto:

Categoria: Sicurezza

La Community di SWZone.it

La community con le risposte che cerchi ! Partecipa é gratis !
Iscrizione ForumIscriviti al Forum

Newsletter

Vuoi ricevere tutti gli aggiornamenti di SWZone direttamente via mail ?
Iscrizione NewsletterIscriviti alla Newsletter

NOTIZIE CORRELATE