Non ti fidi delle password? Ora puoi usare una chiave hardware per il login su Facebook

Naviga SWZ: Home Page » News
News del 23 Aprile 17 Autore: Stefano Fossati
Hai paura che una “semplice” password non sia sufficiente a proteggere il tuo account Facebook da possibili violazioni? Allora ecco la buona notizia: ora il social network supporta l’autenticazione anche tramite chiave hardware: una volta collegata al proprio account, quando ci si connetterà da un browser o da un’area geografica diversi dal solito sarà necessario inserire la “security key” in una porta USB per poter effettuare il login su Facebook.

Non ti fidi delle password? Ora puoi usare una chiave hardware per il login su Facebook - immagine 1

“Usiamo una tecnologia simile per proteggere i nostri asset interni qui in Facebook. Troviamo che sia conveniente e altamente sicura”, spiega Brad Hill, uno degli ingegneri preposti alla sicurezza del gruppo di Menlo Park. Il social network più popolare al mondo è fra i primi servizi di massa a offrire agli utenti questa opzione, proprio nel momento in cui cresce l’allarme sociale per le violazioni di account di popolari piattaforme online (da Yahoo! a LinkedIn) da parte di cybercriminali. In effetti la classica password non rappresenta la forma più sicura di protezione dell’accesso, tanto più che molti utenti hanno la pessima abitudine di utilizzare le medesime credenziali per tutti i servizi online a cui sono iscritti: una volta venuto in possesso dei dati di accesso a uno di questi, magari quello più debole sul piano delle tecnologie di sicurezza, un hacker avrebbe così le porte spalancate anche sugli altri.

Per stare più tranquilli si può attivare l’autenticazione in due passaggi, offerta da diverse piattaforme online fra cui la stessa Facebook, come sottolinea lo stesso Hill. Esistono poi metodi di autenticazione basati sull’utilizzo dello smartphone o anche di un semplice telefono cellulare (nel caso di invio di un codice di accesso via sms), ma anche questi possono essere “clonati” attraverso sofisticati attacchi phishing. Insomma, la chiave hardware – offerta da società specializzate come Yubikey o Nitrokey - ad oggi offre il massimo livello di sicurezza per gli account dei servizi che la supportano, dal momento che solo chi ne è fisicamente in possesso può autenticarsi.
Inserisci un commento sul forum Commenta la News sul Forum

Voto:

Categoria: Sicurezza

La Community di SWZone.it

La community con le risposte che cerchi ! Partecipa é gratis !
Iscrizione ForumIscriviti al Forum

Newsletter

Vuoi ricevere tutti gli aggiornamenti di SWZone direttamente via mail ?
Iscrizione NewsletterIscriviti alla Newsletter

NOTIZIE CORRELATE