Mokase, lo smartphone che fa il caffè (alla napoletana)

Naviga SWZ: Home Page » Video
News del 08 Luglio 17 Autore: Mokase
Mokase, lo smartphone che fa il caffè (alla napoletana) Clemente Biondo, 23 anni, di Santa Maria al Vico, nel Casertano si è inventato il cellulare che fa il caffè. "Quando raccontavo la mia idea, mi prendevano tutti per un pazzo".
Una persona però gli ha creduto, il suo socio Luigi Carfora, con cui ha  creato “Mokase”, unione delle parole moka + case cioè cover in inglese.
Mokase funziona semplicemente e in pochi secondi, si inserisce la cialda del caffè in una fessura laterale della cover, quindi si aziona il dispositivo tramite un’app da scaricare sul cellulare, subito si riscalda la resistenza e dopo un breve segnale acustico il caffè è pronto per uscire da un tubicino di alluminio e silicio. E´ già è stato venduto in quaranta paesi.
"Fino al 30 giugno il costo  è di 49,90 euro, compreso di cover e cialda: dopo, decideremo un prezzo definitivo" dice Biondo che conclude "per il momento, abbiamo tre tipi di aroma: classico, tostato e arabica. Ma ne arriveranno di nuovi".
https://www.mokase.it/

La Community di SWZone.it

La community con le risposte che cerchi ! Partecipa é gratis !
Iscrizione ForumIscriviti al Forum

Newsletter

Vuoi ricevere tutti gli aggiornamenti di SWZone direttamente via mail ?
Iscrizione NewsletterIscriviti alla Newsletter

News Collegate