Microsoft mette al bando Google da Windows 10

Naviga SWZ: Home Page » News
News del 02 Maggio 16 Autore: Stefano Fossati
Cortana, l’assistente digitale di Windows 10, ora ricorre solo a Bing per effettuare ricerche sul web. E’ l’ultima mossa di Microsoft per cercare di spingere il suo motore di ricerca nella (disperata) rincorsa a Google, leader indiscusso del search a livello globale. Lo ha annunciato la stessa casa di Redmond con un post sul blog aziendale. Così, se fino a oggi molti utenti hanno utilizzato Cortana per fare ricerche online tramite Google e il browser Chrome, d’ora in poi ogni ricerca effettuata tramite l’assistente Microsoft (“di serie” in Windows 10) sarà processata attraverso Bing e i risultati saranno visualizzati esclusivamente attraverso il browser Edge.

Nello stesso post, la società precisa che (ovviamente) gli utenti avranno comunque ancora la possibilità di installare altri browser web e utilizzare altri motori di ricerca, ovviamente senza passare da Cortana; in ogni caso, ha aggiunto Ryan Gavin, responsabile di search e Cortana in Microsoft, Edge e Bing beneficeranno di nuove funzionalità che – a suo dire – giustificano la decisione di legare indissolubilmente Cortana a questi due prodotti, in quanto qualsiasi altra scelta darebbe vita a una ”esperienza di compromesso che risulterebbe meno affidabile e prevedibile”. Queste nuove funzionalità consentirebbero fra l’altro, ha spiegato ancora il manager Microsoft, di ottenere risultati di ricerca sempre più personalizzati sulla base delle preferenze di ogni singolo utente.

Microsoft mette al bando Google da Windows 10 - immagine 1

Vedremo se, vista la sempre maggiore diffusione di Windows 10 sui personal computer di tutto il mondo, questa strategia consentirà a Microsoft di conquistare quote di mercato nel campo delle ricerche online. Certo, la strada è tutta in salita, se si considera che, stando ai dati Statcounter, attualmente solo il 3% delle ricerche viene effettuato su Bing, contro l’oltre 90% che transita su Google. Per inciso, se avete Windows 10 e non avete alcuna intenzione di usare il motore di ricerca Microsoft e, a questo punto, trovate del tutto inutile Cortana, non potete sbarazzarvene del tutto (è una componente essenziale del sistema operativo), ma potete quantomeno far sparire la relativa casella di ricerca dalla barra delle applicazioni: basta cliccare con il tasto destro sulla barra stessa, selezionare “Cortana” e quindi, dal menu laterale, “Nascosta”. E sperare che Google si decida, prima o poi, a realizzare una barra di ricerca per Windows 10. Nell’attesa, si può comunque scaricare dal Windows Store l’app Google, che in un click dà accesso alle ricerche e alle principali applicazioni del “mondo” di Big G: dalle Mappe a YouTube, da Foto a Google+, da Gmail a Drive.
Inserisci un commento sul forum Commenta la News sul Forum

Voto:

Categoria: Windows

La Community di SWZone.it

La community con le risposte che cerchi ! Partecipa é gratis !
Iscrizione ForumIscriviti al Forum

Newsletter

Vuoi ricevere tutti gli aggiornamenti di SWZone direttamente via mail ?
Iscrizione NewsletterIscriviti alla Newsletter

NOTIZIE CORRELATE