Microsoft e Skype, tra integrazione e autonomia

Naviga SWZ: Home Page » News
News del 29 Maggio 12 Autore: Gianplugged
Microsoft e Skype, tra integrazione e autonomia
Quando Microsoft annunciò circa un anno fa la sua intenzione di acquisire Skype con un´operazione del valore di 8.5 miliardi di dollari, in molti pronosticarono che la società di Redmond avrebbe fagocitato in breve tempo il client VoIP, rendendolo uno strumento di comunicazione integrato nei suoi servizi e limitato ai suoi prodotti, impedendone la piena disponibilità su tablet e smartphone con sistemi operativi come iOS e Android.

In realtà, anche se Microsoft sta procedendo a una lenta ma progressiva integrazione di Skype nei suoi software e servizi, la visione strategica di Redmond non sembrerebbe andare per ora in questa direzione, tanto che il CEO Steve Ballmer ha recentemente dichiarato che l´obiettivo di Microsoft è quello di rendere Skype "Sempre il primo e migliore client VoIP su Windows" ma che allo stesso tempo gli sviluppatori lavorano "Su tutte le piattaforme".

Tony Bates, in precedenza chief executive di Skype e adesso, in seguito all´acquisizione, presidente della division Skype di Microsoft, ha sottolineato in un´intervista al New York Times come intenda mantenere per Skype "Identità e autonomia", tanto da aver insistito e ottenuto che gli ex-dipendenti Skype ora passati in forza a Microsoft, abbiano badge con il logo Skype e non quelli standard della società.

Il recente lancio della versione 1.0 dell´applicazione di Skype per Windows Phone ha ricevuto numerose critiche. Il software non permette di ricevere chiamate quando l´app non è attiva, cosa che invece è possibile per esempio su iPhone e altri smartphone. Questa ovviamente è un´anomalia che non può continuare ancora a lungo. L´evoluzione di Skype nella sua nuova veste Microsoft potrebbe subire un´accelerazione con il rilascio di Windows 8, quando verrà rilasciata anche una versione preliminare del client VoIP per il nuovo OS.

In ogni caso i piani di integrazione di Skype nei prodotti Microsoft sono già decisamente attivi: la società di Redmond ha intenzione di integrare il software in Lync, il prodotto di comunicazione dedicato alle aziende, nonché nella console Xbox 360. Un altro segno evidente che Microsoft intende premere il piede sull´acceleratore per mettere a frutto l´acquisizione di Skype è quello delle risorse destinate alla division, che ha attualmente ben 400 offerte di lavoro aperte.



Inserisci un commento sul forum Commenta la News sul Forum

Voto:

Categoria: P2P e Web

La Community di SWZone.it

La community con le risposte che cerchi ! Partecipa é gratis !
Iscrizione ForumIscriviti al Forum

Newsletter

Vuoi ricevere tutti gli aggiornamenti di SWZone direttamente via mail ?
Iscrizione NewsletterIscriviti alla Newsletter

NOTIZIE CORRELATE