Microprocessori e Microcontrollori, cosa sono e a cosa servono

Naviga SWZ: Home Page » Tech
News del 26 Maggio 17 Autore: Fabio Ferraro
Oggi scopriremo quali sono le componenti che sovraintendono all´elaborazione dei calcoli. Il modello da cui è nata e si è sviluppata la progettazione degli elaboratori di calcolo è quello di Von Neumann.

Microprocessori e Microcontrollori, cosa sono e a cosa servono - immagine 1


Questo modello si basa su tre componenti principali :
- Memoria;
- Cpu (Unità centrale di elaborazione);
- Dispositivi di interfaccia o ingresso uscita (I/O).

Per quanto concerne lo scambio dei dati, esso avviene tramite il bus.

Microprocessori e Microcontrollori, cosa sono e a cosa servono - immagine 2

Ricordiamo le funzioni della CPU utili per eseguire i programmi memorizzati nella memoria centrale:

- Estrae le istruzioni del programma dalla memoria;
- Le interpreta;
- Le esegue una dopo l’altra, fino ad ottenere il risultato;
-  Svolge il compito.

Microprocessori e Microcontrollori, cosa sono e a cosa servono - immagine 3

Intel® Core i3-6100 Processor (3M Cache, 3.70 GHz)
Amazon.it: 111,47 € - Prezzo scontato, stai risparmiando: 54,53 €
Compra ora
Quando parliamo di processore dobbiamo associare questo termine a quello di 
Microprocessore, un circuito integrato (detto chip), specializzato nell’eseguire le operazioni matematiche e nel trasferimento e nella manipolazione dell’informazioni.

Microprocessori e Microcontrollori, cosa sono e a cosa servono - immagine 5

I microprocessori sono presenti nei nostri computer ed hanno bisogno di memorie, dischi, mouse, tastiera, display e periferiche di vario tipo.


Microprocessori e Microcontrollori, cosa sono e a cosa servono - immagine 6

Il primo microprocessore fu realizzato da Intel negli anni 70 e prese nome di 4004, che utilizzando pochi transistor eseguiva basilari operazioni a 4 bit, con frequenze di qualche KHz.

Molto più completo e complesso è il mondo dei Microcontrollori.


Microprocessori e Microcontrollori, cosa sono e a cosa servono - immagine 7
Un Microcontrollore è un chip (con costi molto contenuti) contenente un microprocessore, una memoria, un disco (flash memory), una memoria a lungo termine (EEPROM), un generatore di frequenza, convertitori a/d e periferiche per interagire con il mondo.
ATMEL e Microchip che li realizzano hanno fatto si che non richieda speciali apparati per essere programmato (in passato bisognava esporlo a dei raggi UV per cancellarlo e poi programmarlo) e che il firmware possa essere trasferito al suo interno anche se è già stato saldato su un circuito stampato.
Una famosa scheda con  Microcontrollore è Arduino.



Microprocessori e Microcontrollori, cosa sono e a cosa servono - immagine 8
I Microcontrollori odierni possono ospitare un piccolo programma (Bootloader residente in un’area di memoria speciale) capace di scrivere direttamente le istruzioni nella memoria del chip tramite la porta seriale.

Microprocessori e Microcontrollori, cosa sono e a cosa servono - immagine 9
Il nostro mondo digitale per evolvere ed eseguire sempre più velocemente le nostre richieste ha necessità di potenza di calcolo ed elaborazione, ora conosciamo meglio qual´è il dispositivo  che consente tutto questo e come funziona.

La Community di SWZone.it

La community con le risposte che cerchi ! Partecipa é gratis !
Iscrizione ForumIscriviti al Forum

Newsletter

Vuoi ricevere tutti gli aggiornamenti di SWZone direttamente via mail ?
Iscrizione NewsletterIscriviti alla Newsletter

News Collegate