Maxi-furto di iPhone per un milione e mezzo di dollari nelle fabbriche Foxconn

Naviga SWZ: Home Page » Mobile
News del 05 Dicembre 16 Autore: Stefano Fossati
Un ex dirigente di Foxconn ha rubato e venduto negli anni scorsi ben 5700 esemplari di iPhone in Cina, realizzando un guadagno illecito pari a 1,56 milioni di dollari. Lo hanno comunicato le autorità taiwanesi, stando quanto riferisce AsiaOne. Foxconn, azienda con sede a Taiwan e stabilimenti in diversi Paesi orientali, è il principale produttore di dispositivi per conto di Apple.

Le indagini avrebbero appurato che migliaia di iPhone 5 e iPhone 5s sono stati prelevati a campione dalle fabbriche per essere inviati a un manager dell’azienda, di nome Tsai, che lavora nel reparto dedicato alle prove dei prodotti. Una volta completati i test, questi smartphone, come da regolamento, avrebbero dovuto essere distrutti e non potevano essere venduti; ciononostante Tsai, con la complicità – sembra – di altri otto dipendenti di Foxconn, li avrebbe messi in commercio in Cina fra il 2013 e il 2014, intascando il ricavato pari appunto a oltre un milione e mezzo di dollari.

Maxi-furto di iPhone per un milione e mezzo di dollari nelle fabbriche Foxconn - immagine 1

Il furto è stato scoperto a seguito di un’indagine interna all’azienda: Tsai deve ora affrontare un processo in cui, in qualità di organizzatore della truffa, rischia fino a dieci anni di carcere. Non è peraltro la prima volta che dei dipendenti di Foxconn finiscono al centro di indagini delle autorità taiwanesi: nel 2015 in cinque furono accusati di avere ricevuto tangenti da alcuni fornitori per “chiudere un occhio” sui controlli di qualità. Inoltre la stessa azienda qualche anno fa è finita in più di un’occasione al centro delle cronache per l’elevato numero di suicidi fra i suoi operai e impiegati, a seguito dei quali i media, il governo cinese e gli stessi committenti puntarono i riflettori sulle condizioni di lavoro negli stabilimenti del gruppo.

Vero e proprio colosso mondiale della produzione hardware, Foxconn impiega attualmente più di un milione di persone e produce ogni anno milioni di dispositivi, lavorando non solo per Apple ma anche per altri noti marchi dell’elettronica di mezzo mondo come Sony.

La Community di SWZone.it

La community con le risposte che cerchi ! Partecipa é gratis !
Iscrizione ForumIscriviti al Forum

Newsletter

Vuoi ricevere tutti gli aggiornamenti di SWZone direttamente via mail ?
Iscrizione NewsletterIscriviti alla Newsletter

NOTIZIE CORRELATE