Lenovo P2: display e autonomia i punti di forza

Naviga SWZ: Home Page » News
News del 22 Maggio 17 Autore: Fabio Ferraro
Se avete bisogno di uno smartphone di media fascia che riesca ad arrivare a due giorni di autonomia, allora il Lenovo P2 è il dispositivo che fa per voi. Dispositivo lanciato dall’azienda cinese nel terzo quadrimestre del 2016, il P2 è un device affidabile ed efficiente. Questo, grazie allo SnapDragon 625, SoC con processo produttivo a 14 nm che, benché non destinato a top gamma, ha ormai raggiunto la piena maturità, risultando ottimizzato e capace di garantire buone capacità prestazionali, sfruttando la potenza di 8 core Cortex-A53 a 2000 MHz. Chiudono il comparto prestazionale la GPU Adreno 506 e 4 GB di RAM LPDDR3 a singolo canale e con una frequenza di 933 MHz.

Lenovo P2: display e autonomia i punti di forza - immagine 1

Lenovo P2 monta un ottimo display SuperAmoled FHD da 5.5 pollici, con una densità pixel di 401 ppi e una profondità di colori a 24 bit. Lo schermo offre un’ottima resa di colori e un nero profondo, garantendo quindi una buona riproduzione dell’immagine. Un display, quello scelto da Lenovo, non comune fra i dispositivi di media fascia, offrendo quindi al P2 un valore aggiunto in confronto alla concorrenza.



Lenovo P2 Smartphone, Dual SIM, Fotocamera 13 MP, Schermo 5.5 pollici Super Amoled Full HD, Processore octa-core Qualcomm Snapdragon 2.0 GHz, 4 GB di RAM, 32 GB di Memoria Interna espandibile fino a 128 GB, Grigio [Italia]
Amazon.it: 239,00 € - Prezzo scontato, stai risparmiando: 110,90 €
Compra ora

Esteticamente, invece, il device cinese non spicca, mostrando un design piuttosto anonimo. Il peso (180 grammi) e lo spessore (8.5 mm) sono due caratteristiche che non lo rendono molto maneggevole con una mano, ma sono imposte dalla batteria montata all’interno, il vero fiore all’occhiello del P2. Infatti, lo smartphone di Lenovo può vantare una batteria Li-Polymer da ben 5100 mAh che garantirà due giorni di utilizzo senza il bisogno di una ricarica. È inoltre presente un tasto fisico per abilitare il risparmio energetico che aumenta ancor di più l’autonomia del device.

A chiudere la scheda tecnica, avremo una memoria da 32 GB, una gamma completa di sensori (prossimità, luminosità, accelerometro, bussola, giroscopio e il sopracitato lettore di impronte digitali), LTE, Wi-Fi ac, sensori di localizzazione (GPS, A-GPS, GLONASS) e Bluetooth 4.1. Assente invece la porta USB type C, ma nell’USB 2.0 presente è abilitato all’OTG.

Lenovo P2: display e autonomia i punti di forza - immagine 3


Nota negativa di Lenovo P2 è il comparto grafico: se la camera anteriore offre discrete prestazioni, la fotocamera principale da 13 MP soffre molto, soprattutto in caso di scarsa illuminazione. Il device è stato rilasciato con sistema operativo Android 6.0, anche se è già partito il rollout per l’aggiornamento a Nougat.
Inserisci un commento sul forum Commenta la News sul Forum

Voto:

Categoria: Windows

La Community di SWZone.it

La community con le risposte che cerchi ! Partecipa é gratis !
Iscrizione ForumIscriviti al Forum

Newsletter

Vuoi ricevere tutti gli aggiornamenti di SWZone direttamente via mail ?
Iscrizione NewsletterIscriviti alla Newsletter

News Collegate