Le prime auto “driverless” di Google avranno ancora volante e pedali

Naviga SWZ: Home Page » Tech
News del 13 Dicembre 16 Autore: Stefano Fossati
Google rivede i propri piani in fatto di auto a guida autonoma; anziché progettare vetture totalmente automatiche, prive di volante e pedali, il gruppo di Mountain View si focalizzerebbe esclusivamente – almeno nell’immediato - sullo sviluppo di tecnologie da fornire ai tradizionali produttori automobilistici per la futura realizzazione di modelli con funzionalità “driverless” ma dotati comunque di un classico cruscotto e dei pedali di freno e acceleratore.

Stando alle indiscrezioni pubblicate oltreoceano da The Information (e non commentate dall’azienda), il nuovo progetto si inserirebbe nei piani di Alphabet, la holding che controlla Google, per il lancio alla fine del 2017 di un servizio di car sharing con vetture “driverless”. Lo sviluppo di auto a guida autonoma è una delle principali priorità del gruppo, che da anni conduce sperimentazioni in questo campo. Il primo prototipo di auto senza conducente è stato presentato da Google nel 2014, ma l’avvio dei test da parte della società risale addirittura al 2009. Fra gli obiettivi dichiarati, quello di rendere le strade più sicure eliminando i rischi di incidenti dovuti a errori umani.

Le prime auto “driverless” di Google avranno ancora volante e pedali - immagine 1

Le prove su strada condotte attualmente da Google coinvolgono decine di SUV Lexus e alcune microcar a due posti. Fra gli accordi già sottoscritti da Mountain View in questo ambito, quello siglato lo scorso maggio con FCA (Fiat Chrysler) per la fornitura di 100 monovolume Chrysler Pacifica con tecnologia di guida autonoma, grazie alle quali i vertici di Alphabet sperano di accelerare lo sviluppo dei sensori. Gli analisti di mercato prevedono che le prime auto “driverlerss” saranno commercializzate fra il 2020 e il 2021 e aziende come BMW e Ford hanno già annunciato di avere in programma proprio in quel periodo il lancio dei primi modelli autonomi. Anche Apple, stando ad altre voci non confermate, dopo avere recentemente deciso di accantonare il progetto per la costruzione di una propria auto, avrebbe spostato le risorse sullo sviluppo di tecnologie da fornire alle case automobilistiche per la produzione di veicoli senza guidatore e a basso impatto ambientale.

La Community di SWZone.it

La community con le risposte che cerchi ! Partecipa é gratis !
Iscrizione ForumIscriviti al Forum

Newsletter

Vuoi ricevere tutti gli aggiornamenti di SWZone direttamente via mail ?
Iscrizione NewsletterIscriviti alla Newsletter

NOTIZIE CORRELATE