La smart home? Serve più per la sicurezza che per l’intrattenimento

Naviga SWZ: Home Page » Tech
News del 26 Dicembre 16 Autore: Stefano Fossati
La smart home? Nella visione di Google e Amazon, ad esempio, è una casa connessa a 360 gradi con tutte le funzionalità integrate e controllate attraverso comandi vocali, dalla serratura della porta d’ingresso alla lavatrice, e in grado di accedere in qualunque momento e da ogni angolo dell’abitazione ai più svariati servizi di informazione, ecommerce e intrattenimento, dalla musica ai film, dai videogame alla tv. In realtà, nella percezione degli utenti, la domotica oggi serve soprattutto per avere una casa sicura e protetta.

E’ quanto emerge da una ricerca fatta realizzare a livello internazionale da D-Link, società specializzata in infrastrutture di rete e componenti per la smart home, condotta intervistando oltre 8.500 persone nei principali Paesi europei per indagare il livello di conoscenza, adozione e preferenze della popolazione nei confronti dei principali dispositivi smart per la casa.

La smart home? Serve più per la sicurezza che per l’intrattenimento - immagine 1

La sicurezza si conferma appunto un bisogno primario, raccogliendo oltre il doppio delle preferenze rispetto alle necessità di risparmio economico ed energetico che pure si possono ottenere con una casa intelligente. Analizzando la “wish list” dei consumatori europei, infatti, videocamere di sorveglianza e sensori di movimento totalizzano il 37% delle intenzioni d’acquisto per quest’anno (in particolare, il 23% intende acquistare una videocamera di sorveglianza e il 14% dei sensori di movimento), mentre le smart plug (le prese “intelligenti” per la gestione dei consumi energetici) sono fra priorità dal 25% degli intervistati. E solo il 13% crede che la smart home debba portare dei benefici all’intrattenimento domestico, nonostante la forte crescita dei servizi di streaming on demand di musica e film.

“I risultati della ricerca ci confortano e rafforzano la nostra strategia di rimanere focalizzati sulle priorità reali dei consumatori, rendere la tecnologia sempre più semplice e facile da usare”, spiega Luigi Salmoiraghi, Sales & Marketing Director Southern Europe & UKI di D-Link, che proprio recentemente ha presentato diversi nuovi prodotti per la smart home dedicati alla sicurezza della casa, al comfort e alla riduzione dei consumi.

La Community di SWZone.it

La community con le risposte che cerchi ! Partecipa é gratis !
Iscrizione ForumIscriviti al Forum

Newsletter

Vuoi ricevere tutti gli aggiornamenti di SWZone direttamente via mail ?
Iscrizione NewsletterIscriviti alla Newsletter

NOTIZIE CORRELATE