La California ferma i SUV autonomi di Uber che vanno in Arizona

Naviga SWZ: Home Page » Tech
News del 27 Dicembre 16 Autore: Stefano Fossati
Alla fine, Uber ha dovuto cedere alle pressioni dello Stato della California, ritirando dopo pochi giorni di servizio le sue auto a guida autonoma dalle strade di San Francisco. Nelle ore successive all’avvio della sperimentazione, la Motorizzazione californiana ne aveva chiesto la sospensione sottolineando che le auto necessitavano di un permesso speciale per poter circolare. Permesso che la società si rifiutava di richiedere, sostenendo che la presenza a bordo di un operatore, pronto a intervenire in caso di necessità, rendeva i veicoli equiparabili a qualunque altro mezzo in circolazione.

Dopo la lettera della Procura generale della California, che intimava alla società di ritirare immediatamente le auto dalle strade pubbliche fino a quando non avesse ottenuto le necessarie autorizzazioni, con la minaccia di ingiunzioni e sanzioni, la stessa Motorizzazione aveva revocato l’immatricolazione a 16 dei veicoli autonomi di Uber. Costretta a interrompere il servizio, anziché richiedere i permessi a San Francisco i vertici della società hanno deciso di caricare su un camion le auto (dei SUV Volvo appositamente modificati) e spedirle in Arizona, dove – ha fatto sapere un portavoce di Uber – il “progetto pilota” a guida autonoma sarà avviato nelle prossime settimane con “il supporto del governatore Ducey”.

La California ferma i SUV autonomi di Uber che vanno in Arizona - immagine 1

Le norme dello Stato dell’Arizona in fatto di circolazione di auto a guida autonoma sono evidentemente più permissive di quelle californiane: proprio mentre l’azienda sospendeva il servizio a San Francisco, il governatore dell’Arizona aveva scritto su Twitter che Uber sarebbe stata la benvenuta nel suo Stato. Un invito che il gruppo californiano non si è fatto ripetere due volte, tanto che lo stesso governatore Doug Ducey (repubblicano), in un comunicato, ha sottolineato che “mentre la California (governata dai democratici, ndr) mette il freno all’innovazione e al cambiamento con un maggiore carico di burocrazia e normative, l’Arizona spiana la strada alle nuove tecnologie e ai nuovi business. La California forse non vi vuole, ma noi sì”. Ormai, più che di guida autonoma, è una questione di guida politica

La Community di SWZone.it

La community con le risposte che cerchi ! Partecipa é gratis !
Iscrizione ForumIscriviti al Forum

Newsletter

Vuoi ricevere tutti gli aggiornamenti di SWZone direttamente via mail ?
Iscrizione NewsletterIscriviti alla Newsletter

NOTIZIE CORRELATE