LG G6 bordi sottilissimi e realtà virtuale

Naviga SWZ: Home Page » Mobile
News del 25 Gennaio 17 Autore: Stefano Fossati
Se Samsung ha annunciato che presenterà il suo Galaxy S8 successivamente al Mobile World Congress, sono molti i concorrenti che cercheranno di approfittare dell’assenza dell’atteso nuovo smartphone di punta del colosso di Seul per attirare su di sé i riflettori dell’evento di Barcellona. Prima fra tutte l’altra casa coreana, LG, che in Spagna mostrerà il G6. The Verge ha pubblicato in anteprima un’immagine che mostra la metà superiore della parte frontale del nuovo “flagship”, caratterizzato dagli spigoli arrotondati e dal display con bordi laterali sottilissimi.

LG G6 bordi sottilissimi e realtà virtuale - immagine 1

Nessuna indiscrezione, per ora, sui contenuti tecnici dell’LG G6, fulcro della strategia con cui la società cercherà di trarre vantaggio dal passo falso della stessa Samsung con il Galaxy Note 7, ritirato dal mercato a ottobre dopo soli due mesi a causa delle esplosioni di alcuni esemplari causate dai difetti delle batterie. Stando ai rumors, il G6 dovrebbe essere sprovvisto di connettore audio analogico da 3,5 mm, in linea con la tendenza lanciata da Apple con l’iPhone 7 e seguita da altri produttori come Motorola e HTC. Altre indiscrezioni non confermate riferiscono di una scocca impermeabile, di un display da 5,5 o 5,7 pollici, di un processore Sanpdragon 821 (Qualcomm avrebbe riservato il debutto del più recente Snapdragon 835 proprio al Samsung Galaxy S8), della compatibilità con la piattaforma per la realtà virtuale Google Daydream e dell’integrazione di un assistente virtuale basato su un’intelligenza artificiale di nuova generazione (probabilmente Google Assistant oppure Alexa di Amazon).

Certamente, come confermato dalla stessa LG, il G6 non riproporrà l’originale impostazione modulare del predecessore G5, che grazie al bordo inferiore staccabile poteva ospitare moduli aggiuntivi come una batteria supplementare o un’impugnatura fotografica con comandi dedicati all’uso della fotocamera. Una peculiarità che non ha suscitato l’interesse dei consumatori, decretando il flop sul mercato del G5 che pure proponeva caratteristiche interessanti quali la doppia fotocamera posteriore, poi riproposta anche da Apple nel già citato iPhone 7 o da Huawei nel P9.

La Community di SWZone.it

La community con le risposte che cerchi ! Partecipa é gratis !
Iscrizione ForumIscriviti al Forum

Newsletter

Vuoi ricevere tutti gli aggiornamenti di SWZone direttamente via mail ?
Iscrizione NewsletterIscriviti alla Newsletter

NOTIZIE CORRELATE