In WhatsApp gli aggiornamenti di stato che scompaiono come su Snapchat

Naviga SWZ: Home Page » Mobile
News del 21 Febbraio 17 Autore: Stefano Fossati
A otto anni dalla nascita, WhatsApp rinnova la funzione Stato, che permetterà di inviare e ricevere aggiornamenti di stato a "tempo determinato" con i propri contatti, con la possibilità di condividere foto, video e gif animate elaborandoli con l’aggiunta di emoji, disegni e testi. Lo comunica la stessa WhatsApp in una nota. Finora Stato permetteva di segnalare semplici condizioni come “a scuola” o “al cinema”; la nuova funzione (l’ennesima per la quale la "casa madre" Facebook si “ispira” a Snapchat) consentirà anche di rispondere privatamente ai propri amici e controllare chi vede gli aggiornamenti di stato personali. Tutti gli aggiornamenti scompariranno dopo 24 ore. Come per gli altri messaggi, alla rinnovata funzione Stato sarà applicata la crittografia end-to-end e sarà possibile attivare la funzione "silenzioso" quando si preferisce, sottolinea la società.

In WhatsApp gli aggiornamenti di stato che scompaiono come su Snapchat - immagine 1

Lo Stato di WhatsApp sarà disponibile con l´aggiornamento dell´app per Android, iOS e Windows che sarà rilasciato a partire da mercoledì 22 febbraio dalle ore 18. "Quando abbiamo lanciato WhatsApp l´idea era quella di creare un´app per la condivisione di aggiornamenti di stato, poi abbiamo notato che le persone la utilizzavano per comunicare in tempo reale abbiamo ridisegnato WhatsApp rendendola un´applicazione di messaggistica istantanea", spiega Jan Koum, CEO e co-fondatore della società. "Ogni giorno - aggiunge - vengono inviati 50 miliardi di messaggi su WhatsApp: questo dato comprende più di 3,3 miliardi di foto, 760 milioni di video e 80 milioni di gif. Nel corso dell´ultimo anno, il numero di immagini condivise è raddoppiato mentre quello di video è triplicato".

Come detto, la nuova funzionalità ricorda da vicino Stories di Snapchat, a sua volta “ripresa” da Facebook che ha appena lanciato la stessa funzione in alcuni Paesi (fra cui l’Italia), dopo averla testata in Irlanda. Attualmente WhatsApp conta oltre un miliardo di utenti nel mondo. Lanciata il 24 febbraio 2009, l´app di messaggistica venne acquisita da Facebook nel 2014 per 19 miliardi di dollari.

La Community di SWZone.it

La community con le risposte che cerchi ! Partecipa é gratis !
Iscrizione ForumIscriviti al Forum

Newsletter

Vuoi ricevere tutti gli aggiornamenti di SWZone direttamente via mail ?
Iscrizione NewsletterIscriviti alla Newsletter

NOTIZIE CORRELATE