Il successo tutto italiano di Arduino

Naviga SWZ: Home Page » Tech
News del 08 Maggio 17 Autore: Fabio Ferraro
Nel 2003, Hernando Barragan progetta una piccola scheda elettronica Wiring, soluzione che avvicina la creatività all’elettronica facilitando la realizzazione di prodotti innovativi e interattivi. Wiring contiene un chip programmabile tramite computer e un programma derivato da Processing (progetto Open Source modificato per programmare Wiring e funzionare con un linguaggio linguaggio di programmazione derivato dal C).

Il successo tutto italiano di Arduino - immagine 1

Nel 2005 Massimo Banzi basandosi su Wiring creò una scheda ancora più semplificata (ed economica) nell’utilizzo chiamata con il nome dal bar di Ivrea frequentato dai progettisti:  Massimo Banzi, David Cuartielles, Tom Igoe, Gianluca Martino e David Mellis.
Arduino è una piattaforma di prototipazione elettronica open-source che si basa su soluzioni hardware e software immediate quanto semplici  da modificare.

Il successo tutto italiano di Arduino - immagine 2
La scheda Arduino interagisce con l’ambiente di produzione/progettazione tramite vari tipi di sensori, gestendo droni, luci, motori e altri attuatori.


Arduino è  una piccola scheda con un microcontrollore, che per essere programmata e per gestire vari componenti elettronici utilizza un normalissimo personal computer collegato tramite un cavo USB, interpretando i sorgenti generati, il tutto azionato dal tasto Upload.

Le istruzioni sono semplici quanto comprensibili e l’Ambiente Integrato di Sviluppo (IDE), integra numerosi esempi/template utilissimi per personalizzare i propri programmi.
Il microprocessore sulla scheda è programmato utilizzando il linguaggio Arduino (che si basa su Wiring) e l’ambiente di sviluppo Arduino (che si basa su Processing). I progetti che si creano possono essere stand-alone (oggetto o software capace di funzionare da solo o in maniera indipendente da altri oggetti o software, con cui potrebbe altrimenti interagire) o comunicare con software in esecuzione su un computer (come Flash, Processing e così via). Poiché le informazioni sul progetto hardware di Arduino sono sempre disponibili, ognuno può costruire una versione personalizzata del microcontrollore, anche la scheda può essere acquistata già assemblata (invece di costruirla). Per quanto riguarda il software viene scaricato gratuitamente e i progetti di riferimento dell’hardware (file CAD) sono distribuiti con licenza open-source, per essere riutilizzati.

Il progetto "Italiano" più importante e uniformemente usato degli ultimi anni merita la fama aquisita,  innumerevoli sono le prove della sua enorme versatilità e malleabilità.

La Community di SWZone.it

La community con le risposte che cerchi ! Partecipa é gratis !
Iscrizione ForumIscriviti al Forum

Newsletter

Vuoi ricevere tutti gli aggiornamenti di SWZone direttamente via mail ?
Iscrizione NewsletterIscriviti alla Newsletter

News Collegate