Helio P25, MediaTek sfida Qualcomm negli smartphone dual camera

Naviga SWZ: Home Page » Mobile
News del 09 Febbraio 17 Autore: Stefano Fossati
Fino a poco tempo fa relegata nella fascia economica dei chipset per dispositivi mobili, MediaTek ha mostrato negli ultimi tempi la volontà e la capacità di competere (in particolare con il colosso del settore Qualcomm) anche nell’offerta di chip per gli smartphone di fascia media e medio-alta. E lo ribadisce ora con il lancio dell’Helio P25, nuovo componente della famiglia di processori mobili MediaTek Helio P series, che combina la potenza di calcolo di un processore octa-core da 16 nm con la tecnologia ISP (Image Signal Processor) MediaTek Imagiq e con il supporto a funzionalità dual camera.

Evoluzione dei precedenti chipset Helio P10 e P20, il MediaTek Helio P25 punta infatti in maniera particolare sulle prestazioni fotografiche, con l’obiettivo di offrire immagini di alta qualità sfruttando a fondo le potenzialità dei moderni smartphone dual camera. La gamma di funzionalità ISP (Image Signal Processing) implementate nell’hardware mette a disposizione dell´utente effetti fotografici avanzati come una ridotta profondità di campo – tipicamente associata a obiettivi costosi come quelli delle reflex – e un´esposizione automatica a elevate prestazioni che permette di catturare immagini della massima qualità con qualsiasi tipo di illuminazione.

Helio P25, MediaTek sfida Qualcomm negli smartphone dual camera - immagine 1
Secondo la casa, il Dual ISP a 12 bit del MediaTek Helio P25 offre una risoluzione fino a 24 MP con una sola fotocamera o 13+13 MP in modalità dual-camera, l’otimizzazione dual camera con riduzione del rumore colore+b/n e generazione di bokeh grazie alla diminuzione della profondità di campo in tempo reale, video HDR (High Dynamic Range) con anteprima completa, esposizione automatica a elevate prestazioni, con una velocità di convergenza AE ridotta del 30-55%. Nel nuovo chip sono inoltre supportate la tecnologia MediaTek per il risparmio di energia, a vantaggio della durata della batteria (la casa promette fino al 25% di efficienza energetica in più), e capacità multimediali avanzate grazie alla tecnologia MiraVision: in particolare, sottolinea MediaTek, “il processore ARM Cortex-A53 a otto core clockato fino a 2,5 GHz fornisce più potenza consumando meno energia rispetto alle soluzioni concorrenti”, mentre per la grafica l’Helio P25 sfrutta la dual GPU ARM Mali-T880 con clock fino a 900 MHz, adeguata per applicazioni esigenti come video e giochi.

Il nuovo chipset supporta fino a 6 GB di memoria LPDDR4x (Low Power Double Data Date Random Access Memory), che migliora la bandwidth fino al 70% riducendo i consumi energetici della memoria e migliora le prestazioni in multitasking. Supportata anche la possibilità di upload in LTE (fino a 64QAM in uplink). I primi smartphone dotati di MediaTek Helio P25 sono attesi sul mercato entro marzo.

La Community di SWZone.it

La community con le risposte che cerchi ! Partecipa é gratis !
Iscrizione ForumIscriviti al Forum

Newsletter

Vuoi ricevere tutti gli aggiornamenti di SWZone direttamente via mail ?
Iscrizione NewsletterIscriviti alla Newsletter

NOTIZIE CORRELATE