Hash Code, al via la nuova sfida di Google per i programmatori

Naviga SWZ: Home Page » Tech
News del 12 Gennaio 17 Autore: Stefano Fossati
Al via le iscrizioni per Hash Code, la competizione di Google dedicata alla programmazione. Per il quarto anno, il progetto sfiderà gli sviluppatori in Europa, Medio Oriente e Africa (EMEA) a risolvere un problema concreto tra quelli affrontati del team di ingegneri e sviluppatori di Big G. Hash Code 2017 prenderà il via il 23 febbraio con il round di qualificazione online: le prime 50 squadre classificate saranno quindi invitate il prossimo 1° aprile nella sede di Google di Parigi, dove gareggeranno per la conquista dell´ambìto titolo di Campione Hash Code 2017.

Hash Code, al via la nuova sfida di Google per i programmatori - immagine 1

"Hash Code è una grande occasione per scaldare i muscoli, avere un assaggio dell´ingegneria del software di Google e per divertirsi un po´"- sottoinea la socierà in una nota. Studenti e professionisti (il concorso è accessibile a tutti, anche a quanti muovono i primi passi nel mondo della programmazione) si stanno già iscrivendo per prendere parte agli hub di Hash Code, dove le squadre locali possono riunirsi per competere in vista del round di qualificazione online.
Finora sono oltre 250 gli hub organizzati in tutta Europa, Medio Oriente e Africa. Partecipare a un hub, secondo Google, consente di incontrare nuove persone e aggiungere un po´ di divertimento e competizione al concorso. E se non si trova un hub vicino, è ancora possibile iscriversi online per ospitare un hub ufficiale nella propria università, nel proprio ufficio o nella propria città.

"Non possiamo ancora rivelare il problema di quest´anno - annuncia il colosso di Mountain View - ma invieremo alcuni altri divertenti annunci in preparazione al round di qualificazione online". Per farsi un’idea, il blog di Big G offre due esempi di possibili problemi: “Credi di poter ottimizzare il progetto di un data center di Google?”, e “Puoi programmare una flotta di droni per distribuire merci in tutto il mondo?”. Inoltre sul sito ufficiale della competizione è comunque possibile consultare alcuni dei problemi sottoposti nelle passate edizioni e le soluzioni messe a punto dalle squadre partecipanti.

La Community di SWZone.it

La community con le risposte che cerchi ! Partecipa é gratis !
Iscrizione ForumIscriviti al Forum

Newsletter

Vuoi ricevere tutti gli aggiornamenti di SWZone direttamente via mail ?
Iscrizione NewsletterIscriviti alla Newsletter

NOTIZIE CORRELATE