Google fa concorrenza a Uber, in arrivo 100 minivan driverless di Chrysler sulle strade americane

Naviga SWZ: Home Page » Tech
News del 20 Dicembre 16 Autore: Stefano Fossati
Arrivano sulle strade americane i 100 veicoli a guida autonoma frutto dell´accordo siglato lo scorso maggio fra Google e il gruppo FCA (Fiat Chrysler). A soli 100 giorni dall´annuncio, il colosso automobilistico ha infatti consegnato a Waymo (la neonata società di Google che si occupa di auto senza guidatore) cento minivan ibridi Chrysler Pacifica in versione completamente autonoma, grazie a un equipaggiamento speciale che comprende computer, telecamere, sensori e altre tecnologie progettate dal gruppo di Mountain View.

Google fa concorrenza a Uber, in arrivo 100 minivan driverless di Chrysler sulle strade americane - immagine 1

Le prove su strada inizieranno già nelle prime settimane del 2017, rafforzando la flotta di auto a guida autonoma di Google che, dal 2009 a oggi, ha percorso quattro milioni di chilometri sulle strade statunitensi. "I team di sviluppo e di produzione di FCA sono stati partner agili, che ci hanno consentito di passare dal lancio del progetto all´assemblaggio del veicolo in appena sei mesi", ha detto il CEO di Waymo John Krafcik. E per Sergio Marchionne, numero uno di FCA, "con l´evoluzione delle esigenze di trasporto dei consumatori le collaborazioni strategiche come questa sono vitali per promuovere una cultura dell´innovazione, della sicurezza e della tecnologia".

Google sottolinea che i veicoli autonomi potrebbero potenzialmente evitare parte degli 1,2 milioni di morti che si registrano ogni anno sulle strade di tutto il mondo, il 94% dei quali è dovuto a errori umani. I nuovi minivan Chrysler segnano il primo passo di un cambio di strategia, dalla progettazione di propri veicoli soltanto autonomi, senza volante e pedali, allo studio di tecnologie da fornire - almeno inizialmente - alle case automobilistiche. In base ad alcune indiscrezioni, con i minivan Waymo punterebbe a lanciare entro la fine del 2017 un servizio di taxi autonomi ma con un operatore a bordo in grado di intervenire in caso di necessità, simile a quello che Uber sta attualmente sperimentando (fra le polemiche) a San Francisco.

La Community di SWZone.it

La community con le risposte che cerchi ! Partecipa é gratis !
Iscrizione ForumIscriviti al Forum

Newsletter

Vuoi ricevere tutti gli aggiornamenti di SWZone direttamente via mail ?
Iscrizione NewsletterIscriviti alla Newsletter

NOTIZIE CORRELATE