Google e Facebook insieme in Francia contro le "fake news"

Naviga SWZ: Home Page » News
News del 07 Febbraio 17 Autore: Stefano Fossati
Google e Facebook si alleano in Francia contro le false notizie, insieme con i giornalisti di autorevoli testate francesi, in vista delle prossime elezioni presidenziali. I due colossi di internet hanno annunciato a Parigi una serie di iniziative per combattere la disinformazione e le bufale sulle proprie piattaforme. Otto testate francesi (Le Monde, che riporta la notizia, France Press, Bfm TV, France Televisions, France Medias Monde, L´Express, Liberation e 20 Minutes) collaboreranno "in via sperimentale" con Facebook per il "fact check", ovvero il controllo dei dati e delle informazioni relativi alle elezioni pubblicati online. Un progetto simile a quello varato a dicembre negli Stati Uniti con la partecipazione di cinque media (ABC News, AP, FactCheck.org, Politifact e Snopes) e che sarà prossimamente lanciato anche in Germania con la redazione di Correctiv.

Google e Facebook insieme in Francia contro le "fake news" - immagine 1


Grazie alla nuova iniziativa, gli utenti potranno segnalare le notizie sospettate di essere false, i cui link saranno raccolti in un portale accessibile ai media partner, che si incaricheranno di verificare le informazioni. Se due testate stabiliscono che un contenuto è falso, la notizia sarà contrassegnata come "contestata" attraverso un segnalino rosso, che segnalerà che i "fact checker" ne contestano la veridicità. Inoltre apparirà un messaggio di allerta quando gli utenti condivideranno il relativo link, mentre l´algoritmo di Facebook collocherà i contenuti contestati fra le basse priorità, in modo da limitarne la visibilità e la diffusione.

Nei giorni scorsi proprio Le Monde aveva lanciato "Decodex", uno strumento gratuito per aiutare i lettori a smascherare le bufale sul web: offre un motore di ricerca "garantito", una classificazione del grado di affidabilità di circa 600 siti internet che diffondono informazioni e un bot su Facebook a cui si potranno porre domande. Inoltre Decodex propone una serie di articoli e video per spiegare come verificare una notizia, un´immagine, un sondaggio: lodevole, ma difficilmente scalfirà la pigrizia con cui molti utenti prendono per buono tutto ciò che leggono su internet.

Intanto anche l´organizzazione no profit First Draft News ha annunciato il lancio di CrossCheck, un progetto per la verifica delle notizie che coinvolge in primo luogo il News Lab di Google ed è sostenuto dallo stesso Facebook: la piattaforma raccoglierà le informazioni diffuse da 16 media francesi e consentirà anch´essa al pubblico di segnalare i propri dubbi sulla loro attendibilità.
Inserisci un commento sul forum Commenta la News sul Forum

Voto:

Categoria: P2P e Web

La Community di SWZone.it

La community con le risposte che cerchi ! Partecipa é gratis !
Iscrizione ForumIscriviti al Forum

Newsletter

Vuoi ricevere tutti gli aggiornamenti di SWZone direttamente via mail ?
Iscrizione NewsletterIscriviti alla Newsletter

NOTIZIE CORRELATE