Facebook censura la statua del Nettuno: "Troppo nuda". Poi si scusa

Naviga SWZ: Home Page » News
News del 04 Gennaio 17 Autore: Stefano Fossati
Facebook censura la statua del Nettuno, famosissimo monumento nel centro di Bologna. Secondo i "guardiani della morale" del social network, evidentemente, le nudità della statua non sono in linea con le policy della piattaforma, al contrario delle vagonate di corbellerie e notizie false che ogni giorno vengono diffuse attraverso la stessa. Lo ha denunciato nei giorni scorsi la scrittrice bolognese Elisa Barbari, che si era vista bocciare un’inserzione pubblicitaria di una pagina su "storie, curiosità e scorci di Bologna": "Volevo sponsorizzare la mia pagina – aveva spiegato la scrittrice in un post pubblicato sullo stesso social network - ma a quanto pare per Facebook la foto del nostro Gigante è un contenuto esplicitamente sessuale che mostra eccessivamente il corpo o si concentra su parti del corpo senza che sia necessario. Il Nettuno?? Robe da matti!".

Facebook censura la statua del Nettuno: "Troppo nuda". Poi si scusa - immagine 1

Il team di Facebook le aveva infatti scritto che "La tua inserzione non è stata approvata perché viola le linee guida sulle pubblicità di Facebook: presenta un´immagine con contenuto esplicitamente sessuale che mostra eccessivamente il corpo o si concentra su parti del corpo senza che sia necessario. Non è consentito l´uso di immagini o video di nudo o di scollature troppo profonde, anche se per fini artistici o educativi".

Sbalordita, Barbari aveva ricordato che "negli anni ´50, in occasione della festa delle matricole, vestirono il Nettuno”, aggiungendo ironica che “forse Facebook lo preferisce conciato così”. Fino a quando è arrivata la marcia indietro del social network, con tanto di scuse: “Il nostro team – ha fatto sapere un portavoce di Facebook - esamina ogni settimana milioni di immagini pubblicitarie, e in alcuni casi blocchiamo per errore delle ads. Quest´immagine non viola le nostre policy per le inserzioni e ci scusiamo per l´errore. Abbiamo inoltre comunicato all´utente che la sua inserzione è stata approvata". E ora speriamo che il problema non si ripresenti per eventuali inserzioni su Facebook raffiguranti il David di Donatello o i Bronzi di Riace
Inserisci un commento sul forum Commenta la News sul Forum

Voto:

Categoria: P2P e Web

La Community di SWZone.it

La community con le risposte che cerchi ! Partecipa é gratis !
Iscrizione ForumIscriviti al Forum

Newsletter

Vuoi ricevere tutti gli aggiornamenti di SWZone direttamente via mail ?
Iscrizione NewsletterIscriviti alla Newsletter

NOTIZIE CORRELATE