Essential, il super-smartphone del padre di Android: bello, robusto e modulare

Naviga SWZ: Home Page » Mobile
News del 17 Giugno 17 Autore: Stefano Fossati
Dopo mesi di indiscrezioni e anticipazioni, Andy Rubin, “padre” di Android, ha svelato il suo primo smartphone: si chiama Essential, come la startup creata da Rubin che lo ha realizzato, ed è un dispositivo di fascia alta che punta a competere con i leader del settore, primi fra tutti Samsung, Apple e la stessa Google, che l’informatico ha lasciato nel 2014 per mettersi in proprio. Sempre Google – con Home – ma anche Amazon – con Echo – sono nel mirino del secondo prodotto lanciato da Rubin, lo smart speaker Essential Home.

Essential, il super-smartphone del padre di Android: bello, robusto e modulare - immagine 1

L’Essential Phone ha cassa in titanio e ceramica (tanto robusta e resistente a urti e graffi che, secondo Rubin, il dispositivo non ha bisogno di cover protettive) dal design pulito ed elegante (spicca l’assenza di qualsivoglia logo o marchio), display da 5,71 pollici con bordi ridottissimi (in linea con le ultime tendenze fra gli smartphone hi-end), fattore di forma 19:10 e risoluzione 2560x1312 (QHD), processore Qualcomm Snapdragon 835, 4 GB di RAM, 128 GB di storage (su memoria UFS 2.1) e fotocamera posteriore doppia (il sensore da da 13 megapixel con apertura focale f/1.85 è affiancato da uno monocromatico), in grado di effettuare scatti di qualità anche in condizioni di scarsa illuminazione; la fotocamera anteriore è invece da 8 MP con apertura focale f/2.20. Riprendendo il concetto di modularità che ricorda in parte quello della serie Z di Motorola, l’Essential è dotato sul retro di due piccoli connettori magnetici che consentono di aggiungere accessori dedicati, come la compatta videocamera a 360 gradi (con risoluzione di 12 MP) proposta dalla stessa società. Sempre sul retro è presente il sensore di impronte digitali. La batteria è da 3040 mAh con ricarica veloce.

Oltre al peso di 185 grammi, fra le specifiche risaltano anche un paio di mancanze, quella del connettore audio da 3,5 mm e quella (più grave in uno smartphone top di gamma del 2017) dell’impermeabilità: insomma, l’Essential Phone sarà anche resistente in caso di caduta, a patto che non cada in acqua… Il sistema operativo è ovviamente Android Nougat: il presidente e direttore generale di Essential, l´italiano Niccolò de Masi, ha sottolineato in un’intervista che il dispositivo è in grado di “sfruttare pienamente la potenza di Android”. Allineato alla migliore concorrenza il prezzo: l’Essential Phone negli Stati Uniti costerà 699 dollari (199 dollari per la videocamera 360 aggiuntiva) e sarà disponibile inizialmente nelle colorazioni nera o bianca, alle quali si aggiungeranno in un secondo momento grigio “stellare” e verde “profondità dell’oceano” (molto bella nelle foto). Anche se non si sa ancora quando: non è stata infatti ufficializzata la data di commercializzazione (probabilmente fine giugno, secondo The Verge), così come nulla si sa di un eventuale arrivo in Europa e in Italia.


Essential, il super-smartphone del padre di Android: bello, robusto e modulare - immagine 3

Per quanto riguarda l’Essential Home, questo “assistente da salotto” non è basato su Android bensì sul sistema operativo proprietario Ambient OS, sul quale la società non ha svelato molti dettagli al di là del fatto che sia basato sull’intelligenza artificiale. Come il nuovo Echo Show di Amazon, l’altoparlante intelligente di Essential è dotato di display touch (in questo caso di forma circolare). Oltre a consentire (attraverso comandi vocali o lo stesso touchscreen) di richiedere informazioni e notizie, fare ricerche online o richiedere prodotti e servizi, permetterà – assicura la casa – di controllare la casa connessa interagendo direttamente con molti dispositivi di home automation senza passare per il cloud. La casa non ha tuttavia specificato quali siano questi dispositivi e quali standard domotici siano supportati dall’Essential Home. La commercializzazione negli USA è prevista in estate, il prezzo non è ancora stato comunicato.

La Community di SWZone.it

La community con le risposte che cerchi ! Partecipa é gratis !
Iscrizione ForumIscriviti al Forum

Newsletter

Vuoi ricevere tutti gli aggiornamenti di SWZone direttamente via mail ?
Iscrizione NewsletterIscriviti alla Newsletter

NOTIZIE CORRELATE