Ecco lo Snapdragon 835, il chip che porterà la realtà virtuale in smartphone e pc

Naviga SWZ: Home Page » Tech
News del 04 Marzo 17 Autore: Stefano Fossati
Qualcomm svela i dettagli del suo nuovo processore Snapdragon 835, che debutterà sul mercato nella prima metà di quest’anno e- fa sapere il produttore – potrà equipaggiare qualsiasi dispositivo: dagli smartphone ai pc (grazie al supporto da parte di Windows 10), passando per i visori per la realtà virtuale.

Oltre a integrare il modulo di connettività LTE, consentendo la realizzazione di dispositivi più compatti e leggeri, il nuovo processore – prodotto da Samsung con tecnologia a 10 nanometri - è infatti ottimizzato per supportare tanto visori che funzionano in connessione a uno smartphone, come il Samsung Gear VR o il Google Daydream View, quanto visori “standalone”.

Presentatato al Mobile World Congress di Barcellona dovrebbe fare la sua comparsa a breve sul mercato grazie all´ Xperia XZ Premium e al Galaxy S8.
 I processori Snapdragon sono utilizzati da moltissimi produttori di smartphone, al pari dei chip LTE di Qualcomm (questi ultimi usati anche da Apple nei suoi iPhone).

Ecco lo Snapdragon 835, il chip che porterà la realtà virtuale in smartphone e pc - immagine 1

Lo Snapdragon 835 è un processore octa core con quattro core funzionanti a una velocità di clock fino a 2,45 GHZ e altri quattro a basso consumo con velocità fino a 1,9 GHz. Nel suo sviluppo, in particolare, Qualcomm si è focalizzata sul supporto di quattro caratteristiche di base: consumo della batteria, grafica immersiva, qualità della fotocamera, connettività e sicurezza. Sul primo aspetto, la casa assicura che il nuovo chip consuma il 25% in meno rispetto al suo predecessore e ha dimensioni più compatte del 35%, come si nota nell´immagine qui sopra. Ovviamente supporta la tecnologia Quick Charge 4 di Qualcomm, grazie alla quale la società dichiara che si potrà assicurare allo smartphone un’autonomia di cinque ore con soli cinque minuti di ricarica.

Per quanto riguarda la grafica immersiva per la realtà virtuale e la realtà aumentata, lo Snapdragon 835 dovrebbe offrire prestazioni superiori del 25% e supportare un numero di colori fino a 60 volte maggiore in confronto al precedente Snapdragon 820. Inoltre il nuovo processore supporta risoluzioni 4K Ultra HD Premium (HDR10), audio 3D e display con gamma di colore a 10 bit anziché i tradizionali 8 bit.

Le fotocamere dei dispositivi si avvarranno invece della capacità del nuovo chip di abilitare zoom ottico, autofocus veloce, colori HDR true-to-life e risoluzioni fino a 32 megapixel per le camere singole o fino a 16 megapixel per quelle doppie, destinate probabilmente a diffondersi sempre di più sui nuovi smartphone dopo essere state adottate nel 2016 sui alcuni modelli LG, Huawei, Xiaomi e Apple.

Per la connettività, come detto, è integrato il modem LTE X16 di classe gigabit, ma anche il modulo wi-fi 2X2 802.11ac, con la possibilità di supportare anche il futuro standard 802.11ad. In ambito sicurezza, lo Snapdragon 835 supporta sensori di impronte digitali e riconoscimento facciale e dell’iride per lo sblocco dei dispositivi.

La Community di SWZone.it

La community con le risposte che cerchi ! Partecipa é gratis !
Iscrizione ForumIscriviti al Forum

Newsletter

Vuoi ricevere tutti gli aggiornamenti di SWZone direttamente via mail ?
Iscrizione NewsletterIscriviti alla Newsletter

NOTIZIE CORRELATE