Ecco Switch, la nuova console Nintendo: un po’ Wii, un po’ 3DS

Naviga SWZ: Home Page » News
News del 21 Ottobre 16 Autore: Stefano Fossati
Si chiamerà Switch l’arma con cui Nintendo rilancerà la sfida a Sony e Microsoft nel mercato delle console da gioco, nel quale fino a qualche anno fa la casa giapponese giocava un ruolo di primo piano. La nuova console, finora conosciuta con il nome in codice NX, è stata mostrata in un breve video teaser pubblicato su YouTube: l’aspetto è quello di un tablet, con due controller removibili ai lati per l’uso in mobilità, pronto però a trasformarsi in una console domestica quado viene alloggiata in un’apposita dock collegata al televisore.



La Nintendo Switch, il cui lancio è atteso per il marzo 2017, sarà chiamata a risollevare le sorti dello storico brand dopo il clamoroso flop della Wii U, le cui vendite – sottolineano gli analisti di mercato – sono state pari a un decimo di quelle della Wii originale, escludendo Nintendo dalla competizione con la Playstation 4 di Sony e l’Xbox One di Microsoft per la leadership nel business delle console videoludiche. Per il gruppo di Kyoto, l’insuccesso della Wii U ha rappresentato un duro colpo sul piano finanziario, solo parzialmente compensato dal successo della console portatile 3DS: se la Switch non dovesse conquistare i favori dei giocatori, l’azienda rischierebbe di sprofondare in una crisi dalla quale sarebbe difficile risollevarsi.

Ecco Switch, la nuova console Nintendo: un po’ Wii, un po’ 3DS - immagine 1

Come detto, la caratteristica su cui punta Nintendo per la sua nuova console è la versatilità: il video mostra come la Switch possa essere usata fuori casa (per strada, in autobus, in aereo…) grazie al suo display integrato e ai due minicontroller ergonomici (chiamati Joy-Con) fissati ai lati del dispositivo; laddove vi fosse la possibilità di appoggiarla su un piano (una “stampella” estraibile dalla parte posteriore consente di posizionarla “in piedi” sul tavolo), i controller possono essere staccati e utilizzati in modalità wireless. In questo modo, la società tenta di contrastare anche smartphone e tablet, ormai utilizzati anche come dispositivi per il mobile gaming, come dimostrano il successo di app come Pokemon Go (nata proprio da una serie di giochi Nintendo) o Candy Crush. A casa, poi, una volta inserita nella sua dock la Switch si trasforma in una “anti-PS4” e “anti-Xbox One”, per giocare sul grande schermo televisivo utilizzando controller wireless “domestici” o trasformando gli stessi minicontroller in un classico joypad “da divano”, staccandoli dal corpo della console e attaccandoli a un apposito accessorio (presumibilmente fornito in confezione).

Ecco Switch, la nuova console Nintendo: un po’ Wii, un po’ 3DS - immagine 2

Non sono noti al momento né il prezzo né le specifiche tecniche, relative ad esempio a dimensioni e risoluzione dello schermo, autonomia della batteria o compatibilità con i controller esistenti. Il processore della Switch dovrebbe essere realizzato da Nvidia appositamente per questo dispositivo sulla base del Tegra X1, l’ultima generazione di chip per il mobile di questa azienda. Si sa invece con certezza che i giochi per la Switch saranno distribuiti su piccole cartucce, un richiamo alle storiche console Nintendo: il gruppo ha già annunciato accordi con i principali produttori di videogame – da Activision a Electronic Arts, da Sega a Ubisoft, da Konami a Warner Bros – per la realizzazione di titoli per il nuovo dispositivo, fra i quali ci sarà sicuramente “Legend of Zelda: Breath of the Wild”.
Inserisci un commento sul forum Commenta la News sul Forum

Voto:

Categoria: Videogames

La Community di SWZone.it

La community con le risposte che cerchi ! Partecipa é gratis !
Iscrizione ForumIscriviti al Forum

Newsletter

Vuoi ricevere tutti gli aggiornamenti di SWZone direttamente via mail ?
Iscrizione NewsletterIscriviti alla Newsletter

NOTIZIE CORRELATE