Dalla Cina ecco DingDong, la sfida all’Echo di Amazon e al Google Home

Naviga SWZ: Home Page » News
News del 25 Novembre 16 Autore: Stefano Fossati
Almeno sul piano del nome la sfida (secondo me) la vincono i cinesi: ai “seriosi” Echo di AmazonHome di Google un’azienda di Pechino oppone infatti il più simpatico DingDong. Si chiama così, infatti, lo “smat speaker” lanciato in Cina da Beijing LingLong proprio per rispondere all’Echo di Amazon e all’Home di Google: come questi ultimi, si basa sull’interazione vocale con l’utente per fornire informazioni, accedere a servizi, suonare musica in streaming e controllare gli apparecchi della smart home.

Essendo destinato solo al mercato interno, il dispositivo è in grado – almeno per il momento – di “capire” solo mandarino, cantonese (lingue con le quali può comunicare con il 95% della popolazione cinese), e inglese “basico”. Il produttore Beijing LingLong è controllato da JD.com, il colosso dell’ecommerce cinese del gruppo Suning di Zhang Jindong, proprietario fra l’altro anche della squadra di calcio italiana dell’Inter; e proprio su JD.com il DingDong viene venduto a 698 yuan (circa 90 euro) in diversi colori, a giudicare dalle foto ufficiali.

Dalla Cina ecco DingDong, la sfida all’Echo di Amazon e al Google Home - immagine 1

Come detto, oltre a permettere di comandare "a voce" interruttori, termostati e altri apparecchi domestici “intelligenti”, l’altoparlante interattivo può effettuare ricerche su internet, offrire informazioni sul traffico e sul meteo, indicare la strada per arrivare in un luogo, fare shopping online e riprodurre musica in streaming. In più, può essere programmato per integrare una serie di strumenti educativi per i bambini, incluso un semplice corso di inglese sviluppato da una società specializzata.

Sul mercato americano Echo e Home si sfidano puntando sulle funzionalità delle rispettive intelligenze artificiali (Alexa di Amazon e Google Assistant), mentre non conosciamo il tipo di tecnologia “intelligente” integrato nel DingDong. Di certo, comunque, il nuovo dispositivo punta a un mercato, quello della smart home, che in Cina - secondo i dati di Juniper Reasearch – raggiungerà entro il 2018 un valore pari a quasi 23 miliardi di dollari.
Inserisci un commento sul forum Commenta la News sul Forum

Voto:

Categoria: Hardware

La Community di SWZone.it

La community con le risposte che cerchi ! Partecipa é gratis !
Iscrizione ForumIscriviti al Forum

Newsletter

Vuoi ricevere tutti gli aggiornamenti di SWZone direttamente via mail ?
Iscrizione NewsletterIscriviti alla Newsletter

NOTIZIE CORRELATE