Cosa chiedere a Google Now

Naviga SWZ: Home Page » How To
News del 13 Febbraio 17 Autore: Fabio Ferraro
Google Now è l’assistente vocale che l’app “Google” mette a disposizione degli utenti e attivabile pronunciando la frase “Ok Google”. Google Now ci permette di accedere, facilmente, all’immenso database del motore di ricerca sviluppato dall’azienda di Mountain View. Potremo quindi ottenere informazioni su persone, eventi storici, località, definizioni, risultati sportivi e qualsiasi altro dato di nostro interesse, semplicemente chiedendo a Google “Chi era tizio?”, “Dove è nato Caio?”, “Quanti sono gli abitanti di Cosenza?” o ancora “Cosa è una lan?”.

Cosa chiedere a Google Now - immagine 1

Il nostro smartphone può facilmente diventare una versatile calcolatrice. Provate a chiedere a Google Now “quanto fa 90 per 3” o “la radice quadrata di 4” per ottenere una rapida risposta.  Ma non basta. L’assistente vocale dell’azienda californiana potrà, ad esempio, aiutarci con le conversioni di misure e monete: ad esempio potreste chiedere “quanto valgono 5 euro in dollari?”. Volete conoscere il significato di una parola di una lingua straniera? Niente di più facile. Basterà chiedere al nostro dispositivo, ad esempio, “cosa significa Hello?” o “traduci ciao sono io in inglese”. Siete stanchi di pensare a cose serie e avete voglia di ascoltare musica? Diciamo al nostro smartphone “riproduci un po’ di musica”: verrà così avviata la riproduzione casuale dei brani presenti nell’archivio del nostro dispositivo mobile. E se volessimo ascoltare, ad esempio, la canzone “La terra dei cachi”? Specifichiamola a Google dicendo “Riproduci La terra dei cachi”. Google Now si integra perfettamente con gli strumenti installati nel nostro dispositivo Android.  E´ possibile infatti avviare una telefonata (“chiama Giovanni”), impostare una sveglia (“imposta sveglia per le 7 di domani”), inviare email (“invia email a Giuseppe Rossi/oggetto ciao/ messaggio buongiorno”), creare promemoria (“ricordami di pagare la bolletta del gas domani”) o visualizzare i nostri impegni (“ mostra gli impegni di domani”).






Cosa chiedere a Google Now - immagine 3

Potrà essere avviata qualsiasi app semplicemente chiedendolo a Google (“avvia Wikipedia”) o utilizzare l’assistente vocale per avviare una conversazione tramite uno strumento di IM (“invia messaggio WhatsApp a Chiara/ciao, che fai?”. Google Now ci aiuterà a raggiungere le nostre destinazioni: chiediamo, ad esempio, “portami a Cosenza, in Via Panebianco” o “indicami la strada per raggiungere il Mc Donald più vicino”. E ancora, sarà possibile effettuare normali ricerche sul browser, conoscere condizioni meteo o chiedere “Che ora è”.  Provate anche voi a fare domande a Google Now e scoprite quali comandi vocali possono essere utili per l’uso quotidiano del vostro smartphone.
E buona chiacchierata con l’assistente vocale di Google Now.

La Community di SWZone.it

La community con le risposte che cerchi ! Partecipa é gratis !
Iscrizione ForumIscriviti al Forum

Newsletter

Vuoi ricevere tutti gli aggiornamenti di SWZone direttamente via mail ?
Iscrizione NewsletterIscriviti alla Newsletter

NOTIZIE CORRELATE