Con Tapp lo smartphone diventa un termometro “smart”

Naviga SWZ: Home Page » Mobile
News del 16 Novembre 16 Autore: Stefano Fossati
Il Tapp di Oblumi è un accessorio in grado di trasformare qualsiasi smartphone (o quasi) in un termometro digitale a infrarossi per rilevare la temperatura corporea o quella dei liquidi, come nel caso dei biberon o dell’acqua del bagno per i bambini. Perché preferirlo a un classico termometro? Non certo per motivi economici, visto che costa decisamente di più (circa 50 euro), ma per le numerose funzioni “smart” che la connessione al dispositivo mobile consente di affiancare alla semplice misurazione della temperatura.

Con Tapp lo smartphone diventa un termometro “smart” - immagine 1

Il Tapp, in sé, è un piccolo sensore a infrarossi che si collega alla presa audio da 3,5 mm dello smartphone (quindi non è utilizzabile con i nuovi iPhone 7, privi di questo connettore) e si interfaccia con quest’ultimo attraverso un’apposita app (disponibile per Android e iOS) che consente di condividere le misurazioni della temperatura con altri utenti scelti tra i propri contatti (ad esempio il proprio medico).

Con Tapp lo smartphone diventa un termometro “smart” - immagine 2

La misurazione viene effettuata come con qualunque termometro a infrarossi, posizionando per pochi secondi il sensore sulla fronte o nell’orecchio. Se la temperatura rilevata sarà più elevata della norma, l’app calcolerà automaticamente le giuste dosi di farmaci antipiretici necessarie in funzione dei dati di ogni paziente e basandosi sui medicinali di uso più comune. Per tenere traccia dell’evoluzione della febbre e degli eventuali miglioramenti si potrà inoltre consultare la cronologia delle misurazioni effettuate e dei medicinali somministrati, il che renderà più facile la comunicazione di questi dati nel caso sia necessario l’intervento di un medico.

Tutti i dati sono salvati su cloud e sono quindi accessibili non solo dallo smartphone a cui è connesso il Tapp ma da qualunque dispositivo connesso come tablet e pc. Si possono anche impostare delle notifiche automatiche che informino di ogni nuova misurazione della temperatura o somministrazione di farmaci i contatti con cui si condividono i dati. Fra le funzioni, anche gli allarmi acustici personalizzabili che ricordano quando è necessario misurare nuovamente la febbre o assumere un medicinale.

Con Tapp lo smartphone diventa un termometro “smart” - immagine 3

Naturalmente, il Tapp può essere utilizzato per più persone, ad esempio i vari membri della famiglia, creando sull’applicazione un profilo personalizzato per ogni utente, impostando per ognuno diverse opzioni di condivisione dei dati.

La Community di SWZone.it

La community con le risposte che cerchi ! Partecipa é gratis !
Iscrizione ForumIscriviti al Forum

Newsletter

Vuoi ricevere tutti gli aggiornamenti di SWZone direttamente via mail ?
Iscrizione NewsletterIscriviti alla Newsletter

NOTIZIE CORRELATE