Come usare il prompt dei comandi di Windows

Naviga SWZ: Home Page » Articoli
Articolo del 19 Ottobre 17 Autore: Fabio Ferraro
Categoria: windows
Inserisci un commento sul forum Commenta la News sul Forum
Il Prompt dei comandi è un potente strumento integrato fin dalla nascita (è la principale shell a riga di comando) nel sistema operativo Windows, a cui offre diverse funzionalità utili soprattutto ai tecnici informatici. Di default, questo appare come una schermata nera contenente comandi testuali di colore bianco. È possibile apportare modifiche grafiche a questo tool, nonché migliorarne l’usabilità.

Come usare il prompt dei comandi di Windows - immagine 1

Il prompt utilizza dei file di testo contenenti una sequenza di comandi: i file bath. La console accetta estensioni .bat e .cmd. I comandi del prompt si dividono in interni (ossia integrati all’interno dell’ambiente della console, che non accedono quindi alla memoria per funzionare, quali ad esempio “dir” o “copy”) ed esterni (comandi che richiamano altri programmi o elementi presenti nell’unità di archiviazione,  con la possibilità di avere estensioni .exe o .com, come “debug.exe” o “shutdown.exe).
Oggi illustreremo come usare i comandi del prompt di Windows:  creeremo un file, elencheremo i comandi principali, li utilizzeremo e infine realizzeremo il tasto di chiusura del sistema e il comando cerca.




[  [1] 2  3  4  5     Successiva »   ]

Pagine Totali: 5

La Community di SWZone.it

La community con le risposte che cerchi ! Partecipa é gratis !
Iscrizione ForumIscriviti al Forum

Newsletter

Vuoi ricevere tutti gli aggiornamenti di SWZone direttamente via mail ?
Iscrizione NewsletterIscriviti alla Newsletter