Come personalizzare il prompt dei comandi di Windows

Naviga SWZ: Home Page » How To
News del 09 Settembre 17 Autore: Fabio Ferraro
Il Prompt dei comandi è un potente strumento integrato nel sistema operativo Windows.
Di default, questo appare come una schermata nera contenente comandi testuali di colore bianco. È possibile apportare modifiche grafiche a questo tool, nonché migliorarne l’usabilità. Avviamo il prompt dei comandi, scrivendo nella barra di Cortana “cmd” e premendo il tasto “invio”. In alternativa, clicchiamo su “Start -> Sistema Windows -> Prompt dei comandi”. 

Come personalizzare il prompt dei comandi di Windows - immagine 1

Verrà cosi avviata la console del prompt. Portiamo il cursore del mouse sulla barra del titolo del tool e clicchiamo con il tasto destro del mouse. Dal menu contestuale, selezioniamo la voce “Proprietà”.

Come personalizzare il prompt dei comandi di Windows - immagine 2

Visualizzeremo una nuova finestra contenente numerose opzioni relative alla console del sistema operativo di Microsoft e suddivisa in 4 schede, a loro volta organizzate in più gruppi di comando. “Opzioni” consente di apportare modifiche alle impostazioni del prompt dei comandi.


Windows 10 Professional PRO 32/64 BIT Worldwide Product key
Amazon.it: 9,75 €
Compra ora
Da qui sarà possibile modificare la dimensione del cursore (piccolo, medio o grande), settare il buffer della cronologia dei comandi e impostare la cancellazione di quelli duplicati.

Come personalizzare il prompt dei comandi di Windows - immagine 4

Il gruppo di comandi “Opzioni di modifica” permette, all’utente, di migliorare l’esperienza di utilizzo del prompt. La “modalità modifica rapida” dà la possibilità di selezionare testo all’interno dell’area di lavoro e utilizzare lo strumento “copia – incolla”. Basterà infatti copiare negli appunti una porzione di testo e cliccare con il tasto destro del mouse nell’interfaccia del prompt per incollarlo. In alternativa, potremo abilitare “modalità inserimento” per visualizzare, alla pressione del tasto destro del mouse nella finestra del prompt dei comandi, un piccolo menu contestuale che offre diversi strumenti (quali copia, incolla, seleziona tutto e trova). Sarà inoltre possibile abilitare le hotkey che utilizzano il tasto “CTRL” o applicare un filtro durante l’operazione “incolla”. 

Come personalizzare il prompt dei comandi di Windows - immagine 5

Infine, la scheda “Opzioni” da la possibilità di applicare settaggi relativi alla selezione del testo e avviare la console “legacy”, utile nel caso in cui la nuova versione del prompt soffra problemi di compatibilità con altri applicativi o con l’ambiente di lavoro.
Le altre 3 schede presenti della schermata “Proprietà” consentiranno di apportare modifiche grafiche al prompt.

Come personalizzare il prompt dei comandi di Windows - immagine 6

Potremo infatti sostituire il font e la dimensione del carattere (scheda “Tipo di carattere”), cambiare le dimensioni della finestra e la posizione in cui verrà visualizzata all’avvio (“Layout”) o modificare i colori di testo e sfondo (“Colori”).

La Community di SWZone.it

La community con le risposte che cerchi ! Partecipa é gratis !
Iscrizione ForumIscriviti al Forum

Newsletter

Vuoi ricevere tutti gli aggiornamenti di SWZone direttamente via mail ?
Iscrizione NewsletterIscriviti alla Newsletter

NOTIZIE CORRELATE