Come monitorare i bambini quando utilizzano il pc

Naviga SWZ: Home Page » How To
News del 28 Ottobre 16 Autore: Fabio Ferraro
Grazie alla famiglia di account di Windows è possibile gestire e monitorare facilmente l’utilizzo di un pc da parte dei bambini. Gli account “adulti” potranno infatti visualizzare le attività degli utenti indicati al sistema come “bambini”, porre un limite all’uso del dispositivo (in base all’orario, al giorno o al tempo di utilizzo), vietare l’accesso a siti, app e contenuti non adatti ai minori, inibire l’acquisto di servizi e prodotti a pagamento (o, in alternativa, concedere un fondo limitato). Per creare un account bambino, clicchiamo sul tasto start e accediamo alle impostazioni. Dal menu “Account” selezioniamo il tab “Famiglia e altre persone”. Clicchiamo su “Aggiungi membro della famiglia”. Apparirà un wizard: spuntiamo “Aggiungi un bambino” e inseriamo un’email valida che permetterà all’utente di effettuare il log-in nell’ambiente Windows o, in alternativa, crearne una ex – novo.

Come monitorare i bambini quando utilizzano il pc - immagine 1

Inseriamo le ultime informazioni richieste dalla procedura guidata per terminare la creazione dell’account bambino. Nel caso in cui avessimo utilizzato una mail già esistente, verrà inoltrato un invito per l’adesione alla famiglia. Per accedere alla configurazione del profilo, clicchiamo, sulla schermata “Famiglia e altre persone”, clicchiamo sulla voce “Gestisci le impostazioni della famiglia online” o colleghiamoci al link ed effettuiamo l’accesso con un accont adulto. In questa pagina, selezioniamo l’account “bambino” che vorremmo gestire. Avremo così accesso a numerose impostazioni. “Attività recenti” permette di visualizzare i siti visitati dall’utente, le app e i giochi usati e il tempo di utilizzo del dispositivo. “Esplorazione Web” dà la possibilità di abilitare il parental control e creare una lista dei siti che è possibile o meno visitare.
Come monitorare i bambini quando utilizzano il pc - immagine 2

“App, giochi ed elementi multimediali” consente di limitare l’utilizzo di app, giochi e contenuti multimediali non adatti ad una fascia d’età settabile. “Tempo davanti lo schermo” è uno strumento che permette di impostare un tempo massimo di utilizzo di un dispositivo o una fascia oraria. Potremo creare una regola diversa per ogni giorno della settimana.

Come monitorare i bambini quando utilizzano il pc - immagine 3

“Acquisti e spese” permette di creare un salvadanaio destinato per l’acquisto di app dallo store Windows o, in alternativa, inibire il download di software a pagamento.
Infine, “Trova il tuo bambino” dà la possibilità ad un utente “adulto” di conoscere sempre la posizione di un dispositivo dotato di account “bambino”. Questa feature è disponibile solo per dispositivi Windows 10 Mobile. La famiglia di account è un ottimo strumento, semplice da utilizzare, per avere sempre sotto controllo l’utilizzo che un bambino fa un di un dispositivo Windows.

La Community di SWZone.it

La community con le risposte che cerchi ! Partecipa é gratis !
Iscrizione ForumIscriviti al Forum

Newsletter

Vuoi ricevere tutti gli aggiornamenti di SWZone direttamente via mail ?
Iscrizione NewsletterIscriviti alla Newsletter

NOTIZIE CORRELATE