Come gestire le cartelle del tuo dispositivo Android con Asus File Manager

Naviga SWZ: Home Page » How To
News del 16 Dicembre 16 Autore: Fabio Ferraro
Il file manager presente in Android, per quanto semplice da utilizzare, ha funzionalità piuttosto limitate. Spesso, quindi, gli utenti più esigenti preferiscono affidarsi a strumenti di management di terze parti. Asus File Manager è un file manager che permette di gestire, facilmente, tutti i file e le cartelle del nostro dispositivo mobile, offrendo inoltre diverse funzionalità accessorie. Questo prodotto, disponibile gratuitamente per utenti Android, è perfettamente localizzato in italiano, leggero e con un layout vivace e ben organizzato.  Con Asus File Manager avremo inoltre la possibilità di visualizzare e apportare modifiche a cartelle presenti nella scheda microSD o in dispositivi connessi in una LAN. In aggiunta potremo accedere, direttamente dall’app ai nostri servizi cloud (Dropbox, Google Drive, One Drive, Asus WebStorage o Yandex). La semplice interfaccia grafica consente una facile gestione di tutti i nostri file, grazie anche ad un’ottima categorizzazione resa disponibile dall’app. La Home di Asus File Manager è suddivisa in tre sezioni e un’area (posizionata nella parte inferiore della schermata) dedicata ad i tool integrati. Sarà inoltre disponibile uno strumento di ricerca rapida dei documenti.

Come gestire le cartelle del tuo dispositivo Android con Asus File Manager - immagine 1

In “Categoria” saranno presenti diverse icone indicanti, ognuna, una particolare tipologia di file (immagini, video, musica, compresso, preferiti, app, documenti, download e recenti).  Tappando su un’icona accederemo alla lista dei file relativa a quella specifica categoria. Ogni elemento potrà essere spostato, rinominato, compresso e condiviso. Potremo inoltre ottenere numerose informazioni.

Come gestire le cartelle del tuo dispositivo Android con Asus File Manager - immagine 2

La sezione “Memoria interna” consente di navigare fra le diverse cartelle presenti nella memoria interna del dispositivo e apportarvi modifiche. Analogamente, “Scheda SD” permette di esplorare la memoria esterna installata nel device. Asus File Manager integra alcuni tool per l’analisi dell’archivio, la connessione remota con altri dispositivi connessi alla nostra stessa rete e uno strumento per proteggere l’accesso ad i file con un’autentificazione. Nell’app è inoltre presente un cestino.  Tramite il menu di navigazione, infine, avremo modo di accedere alle risorse di una rete locale e gestire i nostri servizi cloud.

Come gestire le cartelle del tuo dispositivo Android con Asus File Manager - immagine 3

Asus File Manager è un prodotto semplice ed efficace grazie al quale potremo gestire i nostri file. Un’ottima alternativa al file manager nativo di Android.

La Community di SWZone.it

La community con le risposte che cerchi ! Partecipa é gratis !
Iscrizione ForumIscriviti al Forum

Newsletter

Vuoi ricevere tutti gli aggiornamenti di SWZone direttamente via mail ?
Iscrizione NewsletterIscriviti alla Newsletter

NOTIZIE CORRELATE