Come fare il backup di WhatsApp su Google Drive

Naviga SWZ: Home Page » How To
News del 13 Luglio 17 Autore: Fabio Ferraro
WhatsApp è ormai diventato uno degli strumenti di comunicazione più utilizzati al mondo, riuscendo a sostituire, in poco tempo, una tecnologia affermata come quella degli SMS.  Tramite quest´app gratuita di instant messaging, quotidianamente, ci scambiamo messaggi, foto e video. È per questo che, perdere le conversazioni e i media scambiati su WhatsApp a causa ad esempio dello smarrimento o della sostituzione del nostro smartphone, potrebbe rivelarsi un fastidioso contrattempo.
Sul PlayStore sono presenti numerosi prodotti che permettono di effettuare una copia di sicurezza dei dati di WhatsApp. Non tutti sanno però che l’app integra, nativamente, strumenti di backup e sincronizzazione. Infatti WhatsApp permette di salvare conversazioni e media nella memoria interna del nostro smartphone. È inoltre possibile abilitare la sincronizzazione con Google Drive, il servizio cloud dell’azienda di Mountain View. Questo consentirà di ripristinare i nostri dati al momento della reinstallazione dell’app. Abilitare gli strumenti di backup integrati in WhatsApp è semplice e veloce. Accediamo alle impostazioni dell’applicazione, selezionando l’apposita voce dal menu a tendina che apparirà tappando sull’icona “Altro” caratterizzata da tre puntini disposti verticalmente.

Come fare il backup di WhatsApp su Google Drive - immagine 1

Nella nuova schermata che apparirà, tappiamo su “Chat”. Accederemo ad un nuovo menu contenente tutti i settaggi relativi alle nostre conversazioni.

   
Come fare il backup di WhatsApp su Google Drive - immagine 2

Scegliamo “Backup delle chat”. Da qui sarà possibile settare tutte le nostre preferenze per l’archiviazione dei dati dell’app.

Come fare il backup di WhatsApp su Google Drive - immagine 3

Sarà possibile visualizzare un riepilogo che ci mostrerà gli ultimi, eventuali, salvataggi effettuali e la dimensione del file creato. Potremo avviare un backup manualmente tappando sul tasto “Esegui backup”. Nella sezione “Impostazioni Google Drive” potremo pianificare il salvataggio delle conversazioni e dei media (optando per mensile, settimanale, quotidiano, solo quando viene avviato manualmente o mai), indicare l’account in cui dovranno essere archiviati i nostri dati, scegliere se avviare la copia dei file esclusivamente quando si è connessi ad una rete Wi-Fi o permettere l’utilizzo dei pacchetti dati e decidere se includere, nella copia di sicurezza, anche i file video.
 Come fare il backup di WhatsApp su Google Drive - immagine 4

Grazie a questa opzione, non correremo mai il rischio di perdere le conversazioni personali e i file multimediali scambiati tramite WhatsApp. È importante sottolineare comunque che tutti i dati archiviati non saranno protetti dalla crittografia end-to-end implementata nell’app.

La Community di SWZone.it

La community con le risposte che cerchi ! Partecipa é gratis !
Iscrizione ForumIscriviti al Forum

Newsletter

Vuoi ricevere tutti gli aggiornamenti di SWZone direttamente via mail ?
Iscrizione NewsletterIscriviti alla Newsletter

NOTIZIE CORRELATE