CheckBonus, l'app per "giocare" con lo smartphone al supermercato

Naviga SWZ: Home Page » Mobile
News del 07 Marzo 17 Autore: Stefano Fossati
CheckBonus, app che permette di ottenere buoni spesa e gift card entrando negli store fisici, si estende ai brand della GDO, consentendo ai consumatori di raccogliere punti anche all’interno dei supermercati. In una sorta di gioco, scansionando con lo smartphone il codice a barre di determinati prodotti presenti in store è possibile aumentare il proprio punteggio per poi accedere al catalogo di gift card proposto da CheckBonus.

L´app trasforma infatti lo store fisico in uno store digitale e interattivo: gli utenti vengono accolti nei punti vendita dove hanno la possibilità di raccogliere punti entrando in relazione con i prodotti con il proprio smartphone attraverso la scansione dei barcode sponsorizzati. In questo modo, l´engagement viene portato dal digitale al fisico. Ulteriori punti possono infatti essere raccolti mettendo i prodotti nel carrello.

CheckBonus, l'app per "giocare" con lo smartphone al supermercato - immagine 1

Huawei P9 Lite Smartphone, LTE, Display 5.2´´ FHD, Processore Octa-Core Kirin 650, 16 GB Memoria Interna, 3GB RAM, Fotocamera 13 MP, Single-SIM, Android 6.0 Marshmallow, Nero [Italia]
Amazon.it: 225,00 € - Prezzo scontato, stai risparmiando: 74,90 €
Compra ora
Vengono così portate negli store fisici le dinamiche dell’ecommerce, dove i siti più avanzati spingono passo a passo il consumatore ad acquistare i prodotti attraverso una user experience semplice e divertente. Del resto, secondo l’ultima ricerca GFK “Fare la spesa oggi. Tra relax e piacere”, effettuare acquisti all’interno delle catene di largo consumo è un momento sentito come un rito rilassante, a tratti piacevole per il 44% delle persone e per il 70% di chi ha elevata disponibilità culturale ed economica: una esperienza in cui i punti vendita sono apprezzati se si presentano come ambienti-territori in cui entrare, guardare, leggere, appropriarsi e divertirsi.

“Con CheckBonus vogliamo portare le logiche dell’esperienza digitale apprezzate e condivise dai consumatori all’interno dei negozi reali”, spiega Pierluigi Casolari, fondatore di CheckBonus; “Il consumatore diventa il centro della nostra ricerca per sviluppare sempre nuove funzionalità dell’applicazione e offrire vantaggi nell’interazione con i brand. E’ questo il motivo dominante che ci ha permesso di estendere le possibilità offerte da CheckBonus al settore del largo consumo, con brand nazionali e internazionali per ora su prodotti del settore beverage e dolciario”.

La Community di SWZone.it

La community con le risposte che cerchi ! Partecipa é gratis !
Iscrizione ForumIscriviti al Forum

Newsletter

Vuoi ricevere tutti gli aggiornamenti di SWZone direttamente via mail ?
Iscrizione NewsletterIscriviti alla Newsletter

NOTIZIE CORRELATE