Arrivano le carte di credito con sensore di impronte digitali

Naviga SWZ: Home Page » News
News del 14 Maggio 17 Autore: Stefano Fossati
Mastercard lancia la carta di credito con lettore di impronte digitali incorporato. La novità è stata ufficialmente presentata dal colosso delle carte di pagamento, che inizierà a distribuire le carte di credito con riconoscimento biometrico su scala globale dopo averle testate con successo in Sud Africa.

Si tratta in sostanza della stessa tecnologia adottata per i pagamenti tramite smartphone dotati di lettore di impronte digitali: al momento di pagare con la carta di credito, l’utente deve semplicemente appoggiare il dito sul sensore per essere identificato come il titolare della carta stessa, senza la necessità di digitare alcun pin.

Arrivano le carte di credito con sensore di impronte digitali - immagine 1

Il riconoscimento delle impronte digitali offre un livello di sicurezza elevato anche se non assoluto, dal momento che alcuni test hanno dimostrato la possibilità di “riprodurre” le impronte stesse partendo da quelle lasciate da una persona su una superfice liscia, quale ad esempio un bicchiere. Detto questo, gli esperti concordano sul fatto che si tratti di una delle tecnologie di sicurezza più affidabili fra quelle attualmente disponibili.

In passato sono già stati realizzati sistemi basati sulle impronte digitali per l’identificazione degli utenti delle carte di credito, ma questi richiedono l’utilizzo di sensori esterni, installati accanto ai POS all’interno dei punti vendita e necessariamente connessi a internet per comunicare con la banca dati in cui sono memorizzate le informazioni per il riconoscimento. Le nuove carte integrano invece al proprio interno sia il sensore sia i dati relativi alle impronte digitali dell’utente autorizzato: possono quindi essere impiegate con qualunque POS che accetti le tradizionali carte di pagamento dotate di chip, vale a dire la quasi totalità di quelli attualmente installati, compresi quelli non connessi a internet.

Il riconoscimento biometrico può comunque essere utilizzato solo per i pagamenti all’interno dei negozi fisici e non per gli acquisti online, per i quali continueranno a essere richieste le tradizionali procedure di identificazione basate su password, pin o altri sistemi.
Inserisci un commento sul forum Commenta la News sul Forum

Voto:

Categoria: Sicurezza

La Community di SWZone.it

La community con le risposte che cerchi ! Partecipa é gratis !
Iscrizione ForumIscriviti al Forum

Newsletter

Vuoi ricevere tutti gli aggiornamenti di SWZone direttamente via mail ?
Iscrizione NewsletterIscriviti alla Newsletter

News Collegate