Apple punta di nuovo sull’auto driverless

Naviga SWZ: Home Page » Tech
News del 05 Dicembre 16 Autore: Stefano Fossati
Dopo avere messo nel cassetto “Project Titan” per la realizzazione di un’auto elettrica, Apple guarda di nuovo al settore automobilistico per lo sviluppo di una vettura driverless. Secondo quanto riferito dal Financial Times, la casa di Cupertino ha presentato formale richiesta all´ente statunitense per la sicurezza stradale (Nhtsa) per condurre i relativi test, chiedendo anche alle autorità di garantire una "corretta" concorrenza tra la stessa Apple, ultima arrivata nel settore, e i colossi già impegnati su questo fronte come Google, Tesla, Ford, Volvo o General Motors.

La lettera di richiesta è stata inviata il 22 novembre scorso da Steve Kenner, direttore dell´integrità del processo produttivo di Apple. In una inconsueta dichiarazione diretta un portavoce del gruppo ha confermato che la società sta lavorando a un sistema autonomo che potrà essere usato per trasformare "il futuro del sistema dei trasporti", parlando di "significativi benefici perla l´umanità derivanti dai veicoli automatici" che dimostreranno come le tecnologie siano in grado di salvare vite e di prevenire milioni di potenziali incidenti stradali, causa ogni anno di migliaia di vittime.

Apple punta di nuovo sull’auto driverless - immagine 1

A ottobre, nonostante Apple non abbia mai commentato le indiscrezioni, i media avevano riferito che l’azienda aveva smantellato buona parte di “Project Titan”, il progetto che – sebbene non sia mai stato ufficialmente confermato – avrebbe dovuto dare vita a un’innovativa auto elettrica, riferendo inoltre che la casa ne avrebbe recuperato alcune parti per sviluppare tecnologie per le auto driverless.

Il Financial Times sottolinea che, nonostante Apple si stia attualmente concentrando su sistemi che fanno funzionare veicoli automatici, la lettera lascia aperta la porta alla possibilità che il gruppo di Tim Cook possa progettare e produrre una propria auto, piuttosto che limitarsi a fornire a sua tecnologia a produttori già attivi. Una sfida che resta comunque difficile e non priva di incognite, dal momento che porterebbe l’azienda ad avventurarsi in un terreno, quello della produzione automobilistica, in cui non ha alcuna esperienza e che presenta dinamiche totalmente differenti da quello dei dispositivi elettronici.

Nelle scorse settimane peraltro la concorrente Samsung è entrata in grande stile nel settore dell’elettronica per l’automotive acquistando il colosso USA Harman per otto miliardi di dollari.

La Community di SWZone.it

La community con le risposte che cerchi ! Partecipa é gratis !
Iscrizione ForumIscriviti al Forum

Newsletter

Vuoi ricevere tutti gli aggiornamenti di SWZone direttamente via mail ?
Iscrizione NewsletterIscriviti alla Newsletter

NOTIZIE CORRELATE