Apple produrrà gli iPhone in India

Naviga SWZ: Home Page » Mobile
News del 06 Febbraio 17 Autore: Stefano Fossati
Apple inizierà a produrre i suoi iPhone in India entro fine aprile. La notizia, anticipata da diverse indiscrezioni negli ultimi mesi, è stata confermata dal ministro per l´Information Technology indiano, Priyank Kharge, il quale ha detto a Bloomberg che i dispositivi saranno prodotti a Bangalore, capitale dello Stato del Karnataka, nello stabilimento della taiwanese Wistron.

Gli smarthone e gli altri dispositivi col marchio della mela che saranno assemblati in questa fabbrica saranno destinati esclusivamente al mercato indiano. Una scelta obbligata per la casa di Cupertino, dal momento che l’India – con circa 300 milioni di utenti mobili, che dovrebbero diventare 810 milioni nel 2021 - ha sorpassato l’anno scorso gli Stati Uniti diventando il secondo mercato mondiale (alle spalle della Cina), ma i dispositivi elettronici d’importazione sono gravati nel Paese da una tassazione addizionale di circa il 12,5%. Questo ha contribuito a far lievitare il già non modico prezzo degli iPhone a livelli insostenibili per la maggioranza dei consumatori indiani: in tutto il 2016 in India ne sono stati venduti 2,5 milioni, una goccia nel mare rispetto ai 78,3 milioni di unità che Apple ha venduto in tutto il mondo solo nell’ultimo trimestre.

Apple produrrà gli iPhone in India - immagine 1


Il ministro indiano ha riferito di avere incontrato i vertici della società il mese scorso, ricevendo la conferma che la produzione locale di iPhone inizierà a fine aprile. Lo scorso maggio il governo di Nuova Delhi aveva respinto la proposta di Apple di vendere nel Paese iPhone e iPad ricondizionati a prezzi competitivi, in quanto questo avrebbe trasformato il territorio indiano in una “discarica” di dispositivi elettronici prodotti all’estero. Da allora si sono intensificati i contatti e le trattative fra le istituzioni i vertici di Cupertino, compreso lo stesso CEO Tim Cook, volato in India per incontrare rappresentanti governativi.

Diversi altri produttori di smartphone dispongono già di impianti di produzione in India: fra questi il colosso coreano Samsung e le cinesi Lenovo, Xiaomi, Vivo e Gionee. Stando ai dati IDC, oltre due terzi degli smartphone venduti nel Paese sono assemblati localmente.

La Community di SWZone.it

La community con le risposte che cerchi ! Partecipa é gratis !
Iscrizione ForumIscriviti al Forum

Newsletter

Vuoi ricevere tutti gli aggiornamenti di SWZone direttamente via mail ?
Iscrizione NewsletterIscriviti alla Newsletter

NOTIZIE CORRELATE