Amazon, consegne lampo in due minuti dall'ordine

Naviga SWZ: Home Page » Tech
News del 16 Agosto 17 Autore: Stefano Fossati
Consegne sempre più veloci per Amazon, addirittura nel giro di due minuti dall’ordine. Il colosso dell’ecommerce ha infatti lanciato in alcune città degli Stati Uniti Instant Pickup, un nuovo servizio riservato agli iscritti al programma Prime che consente di fare ordini fra una selezione di centinaia di articoli – fra cui snack, bibite fredde, articoli per l’igiene personale e dispositivi Amazon – e ritirarli entro un paio di minuti in alcuni punti di ritiro presidiati da personale e dotati di locker self-service.

Amazon, consegne lampo in due minuti dall'ordine - immagine 1

Attualmente il servizio è disponibile in cinque punti di ritiro all’interno di altrettanti campus dei college di Atlanta, Los Angeles, Berkeley, California, College Park, Maryland e Columbus in Ohio: tutti hanno annesso un piccolo magazzino nel quale, presumibilmente, Amazon ha costituito delle scorte degli articoli disponibili per l’Instant Pickup. Il gruppo prevede di offrire il servizio nei prossimi mesi in ulteriori punti di ritiro negli USA, partendo probabilmente proprio da quelli già presenti all’interno o nelle vicinanze di 22 college in tutto il Paese.

Da anni Amazon lavora per accorciare il più possibile i tempi di consegna degli articoli ordinati sulla sua piattaforma, arrivando a offrire in alcune aree (ad esempio Milano, in Italia) il recapito in 24 ore o anche in giornata, fino alle due ore per il programma Prime Now, Nel Regno Unito la società sta anche sperimentando le consegne tramite droni in circa 30 minuti. Non solo: per competere direttamente con i negozi fisici, Amazon ha recentemente acquisito per 13,7 miliardi di dollari la catena di supermercati statunitense Whole Foods.

La Community di SWZone.it

La community con le risposte che cerchi ! Partecipa é gratis !
Iscrizione ForumIscriviti al Forum

Newsletter

Vuoi ricevere tutti gli aggiornamenti di SWZone direttamente via mail ?
Iscrizione NewsletterIscriviti alla Newsletter

NOTIZIE CORRELATE