Zuckerberg regala 500mila euro in pubblicità alla Croce Rossa. E un server a Renzi

Naviga SWZ: Home Page » Tech
News del 30 Agosto 16 Autore: Stefano Fossati
"Facebook Italia donerà 500mila euro sotto forma di ´AD credits´ alla Croce Rossa che sta aiutando a coordinare i soccorsi (dopo il terremoto, ndr). Potranno essere utilizzati sulla piattaforma per promuovere le attività di cui c´è maggiore bisogno: raccolta fondi, ricerca di volontari, richiesta di donazione di sangue, mettersi in contatto con le persone che hanno bisogno di un posto in cui stare. Il successo di una community non si misura dalla condivisione delle foto, ma da quanto può aiutare in caso di disastri naturali". Lo ha annunciato lo stesso numero uno del social network, Mark Zuckerberg, in occasione della sua visita in Italia parlando agli studenti della Luiss. Il fondatore di Facebook ha anche promesso di continuare a migliorare il Safety Check, il sistema attivato dalla piattaforma attiva in caso di emergenze per consentire agli utenti di segnalare che stanno bene.

Zuckerberg regala 500mila euro in pubblicità alla Croce Rossa. E un server a Renzi - immagine 1

"Ancora una volta come in passato Zuckerberg non è rimasto indifferente al dolore di una comunità - commenta Francesco Rocca, presidente della Croce Rossa - e ha contribuito nel modo più congeniale al suo social network, utilizzandolo come naturale moltiplicatore della solidarietà che permetterà alla Croce Rossa Italiana di assistere le vittime del terremoto del centro Italia".

Nel corso della sua giornata romana, Zuckerberg ha anche incontrato il Papa e il premier Matteo Renzi. Ricevuto da Francesco con la moglie Priscilla Chan, il fondatore del social network più popolare al mondo ha parlato di come usare le tecnologie di comunicazione per alleviare la povertà, donando al pontefice un modello di Aquila, l´aereo ad energia solare progettato per offrire la connessione a internet nei Paesi in via di sviluppo.

Con Zuckerberg “abbiamo discusso su come valorizzare nel modo più efficace possibile Facebook nel governo della cosa pubblica. E di come la nostra cultura - anche il latino - sia colonna portante della difficile stagione che stiamo vivendo", ha scritto Renzi in un post (ovviamente su Facebook) dopo l’incontro, al termine del quale il premier ha regalato a “Zuckie” il ´De Amicitia´ di Marco Tullio Cicerone, mentre il CEO del social network ha contraccambiato con un server di un data center di Facebook.

La Community di SWZone.it

La community con le risposte che cerchi ! Partecipa é gratis !
Iscrizione ForumIscriviti al Forum

Newsletter

Vuoi ricevere tutti gli aggiornamenti di SWZone direttamente via mail ?
Iscrizione NewsletterIscriviti alla Newsletter

NOTIZIE CORRELATE