I più clamorosi “epicfail” Hi-Tech del 2016

Naviga SWZ: Home Page » Articoli
Articolo del 19 Dicembre 16 Autore: Stefano Fossati
Fine anno, tempo di bilanci anche in campo tecnologico. E come ogni anno, accanto alle storie di successo il 2106 ha avuto i suoi flop, più o meno memorabili: tecnologie o dispositivi dai quali ci si aspettava una rivoluzione o un grande successo commerciale, che si sono invece rivelati nei fatti delle “bufale”. Ecco, seguendo la traccia della classifica stilata da Usa Today, sono stati i dieci “epicfail” del 2016.

I più clamorosi “epicfail” Hi-Tech del 2016 - immagine 1
1. Samsung Galaxy Note 7 – Il flop più eclatante, tanto per la copertura mediatica di cui ha goduto la vicenda quanto per il danno economico e di immagine causato a Samsung. Presentato a inizio agosto e accolto con recensioni entusiastiche da giornalisti e addetti ai lavori di tutto il mondo, il Galaxy Note 7 avrebbe dovuto essere lo smartphone di punta della gamma Samsung nel periodo più importante dell’anno per le vendite di dispositivi consumer, quello di fine anno. Le premesse per un successo che ricalcasse quello ottenuto nei mesi precedenti i “cugini” Galaxy S7 e Galaxy S7 Edge c’erano tutte: ottimo hardware, dal bellissimo display da 5,7 pollici alla fotocamera da 12 megapixel, prestazioni al top, innovativo scanner dell’iride per il riconoscimento dell’utente, materiali e finiture di classe. Invece, dopo il boom di prenotazioni e l’avvio delle vendite in alcuni Paesi, sono giunte le prime segnalazioni di esplosione della batteria, alle quali la casa ha prontamente reagito a inizio settembre con il blocco delle vendite (mai avviate in Italia), il richiamo dei dispositivi già distribuiti e la loro sostituzione con altri identici, ma dotati di batteria diversa. Nei giorni successivi, nuove segnalazioni di esplosione anche per questi ultimi hanno convinto Samsung a mettere la parola fine alla storia del Galaxy Note 7 richiamando per l’ennesima (e definitiva) volta tutti gli esemplari. Un “fail” che, secondo le stime, fra costi di richiamo e mancate vendite, è costato all’azienda qualcosa come 10 miliardi di dollari.



[  [1] 2  3  4  5     Successiva » ]
Pagine Totali: 10

La Community di SWZone.it

La community con le risposte che cerchi ! Partecipa é gratis !
Iscrizione ForumIscriviti al Forum

Newsletter

Vuoi ricevere tutti gli aggiornamenti di SWZone direttamente via mail ?
Iscrizione NewsletterIscriviti alla Newsletter

News Collegate