Sea of ​​Thieves, la recensione: una perla nell´oceano di Microsoft

Naviga SWZ: Home Page » Articoli
Articolo del 28 Marzo 18 Autore: Matteo Tontini
Categoria: videogames
Inserisci un commento sul forum Commenta la News sul Forum
Ho passato l´ultima settimana a giocare Sea of ​​Thieves e me ne sono innamorato. Perdutamente innamorato.
L´ultima fatica di Rare può essere facilmente riassunta come una simulazione della vita piratesca online, dov´è il giocatore a creare la sua storia, dando vita a scorribande, cacce al tesoro, battaglie navali e quant´altro si possa immaginare nelle avventure di un corsaro. Lo sviluppatore ha trascorso gli ultimi quattro anni a lavorare sul titolo e non nego che lo stessi aspettando con ansia sin dal giorno del suo annuncio; ma sarò il più obiettivo possibile in queste pagine, dove metterò a nudo Sea of ​​Thieves. Ci tengo subito a precisare una cosa: è un gioco totalmente diverso dai soliti, innovativo, fresco e quindi rischioso. Getta le fondamenta su una formula nuova, che ha intenzione di reinventare il motivo e il modo in cui si videogioca, ragion per cui potrebbe far storcere il naso ai giocatori più tradizionali. Facciamo però un passo alla volta e partiamo dall´inizio.

Sea of ​​Thieves, la recensione: una perla nell´oceano di Microsoft - immagine 2



[  [1] 2  3  4  5     Successiva »   ]

Pagine Totali: 5

La Community di SWZone.it

La community con le risposte che cerchi ! Partecipa é gratis !
Iscrizione ForumIscriviti al Forum

Newsletter

Vuoi ricevere tutti gli aggiornamenti di SWZone direttamente via mail ?
Iscrizione NewsletterIscriviti alla Newsletter