Altro che iPhone, lo smartphone davvero sicuro è Android. E costa 15mila euro

Naviga SWZ: Home Page » Mobile
News del 18 Luglio 16 Autore: Stefano Fossati
Nonostante gli show di Tim Cook a difesa dell’inviolabilità dell’iPhone, l’FBI è riuscita comunque ad accedere allo smartphone di uno dei terroristi autori della strage di San Bernardino dello scorso novembre. Cosa ci fosse su quell’iPhone 5c non è stato rivelato (probabilmente nulla di interessante), ma questa è un’altra storia. Il punto è che, per avere uno smartphone davvero impenetrabile, non bisogna rivolgersi né ad Apple, né a Samsung, né a Blackberry: il telefono più sicuro del mondo si chiama infatti Solarin. Questo, almeno, è quanto assicurano i responsabili della startup israeliana Sirin Labs presentando il loro smartphone, basato sul sistema operativo Android.

Chiariamolo: la sicurezza di alto livello ha un prezzo. Che è altrettanto di alto livello: il modello “base” costa infatti 13.800 dollari (circa 12.500 euro), mentre per quello più avanzato servono più di 15.500 euro. Più che a coloro che vogliono mettere al sicuro la password di Facebook o le foto osé della fidanzata, quindi, il Solarin è rivolto a funzionari governativi, militari e top manager di grandi aziende per i quali la protezione dei dati giustifica ampiamente un investimento di questa portata.

Proprio di origine militare è la tecnologia utilizzata da Sirin Labs, la più sofisticata attualmente disponibile per la salvaguardia della privacy al di fuori dei servizi segreti: è frutto infatti di un accordo con la società specializzata KoolSpan per l’integrazione della tecnologia di cifratura a 256 bit utilizzata da molti eserciti per le loro comunicazioni. Per attivarla bisogna azionare un interruttore nella parte posteriore dello smartphone, che avvia un’interfaccia esclusiva per le telefonate e i messaggi criptati. La startup israeliana si è avvalsa inoltre della collaborazione di Zimperium, azienda specializzata in sicurezza in ambito mobile, che lavorando accanto a Google ha scoperto e neutralizzato diversi attacchi contro Android, che equipaggia il Solarin non nella più recente versione 6, ma nella più datata 5.1.1, evidentemente ritenuta al momento più sicura.

Altro che iPhone, lo smartphone davvero sicuro è Android. E costa 15mila euro - immagine 1

Per proteggere adeguatamente anche l’hardware, il Solarin ha una scocca unibody realizzata in una speciale lega metallica di derivazione aerospaziale e rinforzata con inserti in titanio, mentre lo schermo da 5,5 pollici con risoluzione 2k (curvo sui bordi superiore e inferiore) è in Gorilla Glass 4 di Corning. Il design è stato curato dal famoso disegnatore industriale Karim Rashid e la parte posteriore è rivestita in pelle. Fra le altre caratteristiche, il supporto a 24 bande LTE, per poter essere usato in tutto il mondo, e la connettività WiGig, ovvero il wi-fi superveloce fino a 4,6 Gbps, per un accesso alla cloud praticamente istantaneo. Il processore è lo Snapdragon 810, la fotocamera è da 23,8 megapixel con autofocus laser e flash a quattro toni, mentre il sistema audio è basato su tre altoparlanti per i bassi gestiti da un amplificatore intelligente. La batteria è dotata di tecnologia di ricarica rapida e algoritmi per l’ottimizzazione dei consumi durante i viaggi.

Disponibile in quattro versioni, il Solarin è in vendita per il momento solo online (comprese le tasse il prezzo del modello base lievita a poco meno di 15mila euro, ma la spedizione è gratuita…) oppure a Londra, nella catena di boutique Mayfair e dal 30 giugno anche nei grandi magazzini Harrods.

La Community di SWZone.it

La community con le risposte che cerchi ! Partecipa é gratis !
Iscrizione ForumIscriviti al Forum

Newsletter

Vuoi ricevere tutti gli aggiornamenti di SWZone direttamente via mail ?
Iscrizione NewsletterIscriviti alla Newsletter

NOTIZIE CORRELATE