Yelp e TripdAdvisor contro Google

Naviga SWZ: Home Page » News
News del 30 Novembre 15 Autore: Pinter
Il CEO di TripAdvisor, Stephen Kaufer, domenica scorsa ha pesantemente accusato Google su Twitter mostrando come quest’ultimo abbia modificato i risultati di ricerca a suo sfavore: “Gimme a break, Google” recita il tweet, che a sua volta rilanciava un altro tweet, quello di Jeremy Stoppelman, CEO di Yelp che mostra proprio uno screenshot dove i risultati di TripAdvisor non si riescono nemmeno a visualizzare su mobile.

La polemica si è accesa nei giorni successivi e Google ha dato una risposta a quella che, inutile dirlo, sembra una mossa scorretta nei confronti dei suoi competitor per la local search, Yelp e TripAdvisor: come riporta re/code il colosso di Mountain View ha dichiarato che “i problemi citati (dai due CEO, ndr) sono stati causati da un recente bug del codice, stiamo lavorando per risolvere prima possibile”.

Yelp e TripdAdvisor contro Google - immagine 1

Durante l’attesa però il traffico verso le due aziende si è drasticamente ridotto e le accuse rivolte dal CEO di Yelp continuano ad essere alquanto roboanti: “Lontano dall’essere un problema tecnico, si tratta di un modello di comportamento reiterato da parte di Google“, ha incalzato Jeremy Stoppelman. La situazione è aggravata anche dal fatto che Google non ha rilasciato alcuna indicazione su quanto tempo ci vorrà per “aggiustare il bug”.

È bene sottolineare che in questo contesto sia TripAdvisor che Yelp sono società citate spesso nell’inchiesta dell’Unione Europea contro Google per comportamenti anticoncorrenziali: le loro denunce sembrano confermare i timori dell’UE secondo i quali Google opera in maniera scorretta promuovendo intenzionalmente i propri prodotti nella SERP, anche grazie al suo ruolo di posizione dominante.
Inserisci un commento sul forum Commenta la News sul Forum

Voto:

Categoria: P2P e Web

La Community di SWZone.it

La community con le risposte che cerchi ! Partecipa é gratis !
Iscrizione ForumIscriviti al Forum

Newsletter

Vuoi ricevere tutti gli aggiornamenti di SWZone direttamente via mail ?
Iscrizione NewsletterIscriviti alla Newsletter

NOTIZIE CORRELATE