Windows si riduce ed occuperà 15 GB in meno

Naviga SWZ: Home Page » News
News del 17 Marzo 15 Autore: Pinter
Windows si riduce ed occuperà 15 GB in meno
Windows 10 utilizzerà un sistema di compressione dati in grado di far risparmiare fino a 15 GB di spazio su disco fisso, il tutto senza gravare sulla reattività di sistema.

Windows 10 presenterà numerosi cambiamenti estetici piuttosto evidenti, ma alcune migliorie potrebbero essere di altra natura e poco visibili: tra queste, ad esempio, quelle relative alla dimensioni dei file di sistema. In un post apparso sulle pagine ufficiali del blog Microsoft, il colosso di Redmond spiega un nuovo sistema di compressione dei file, che poterà Windows 10 ad occupare fino a 15 GB in meno rispetto alle controparti attuali.

Windows 10 conterrà un nuovo algoritmo di compressione che consentirà di risparmiare 1,5 GB di spazio di archiviazione su macchine a 32-bit e ben 2,6 GB di spazio di archiviazione su macchine a 64-bit. Nel momento in cui si andrà ad effettuare l’aggiornamento a Windows 10, la macchina valuterà le proprie prestazioni e determinerà quale fattore di compressione utilizzare, in maniera tale da restringere la dimensione dei file di sistema. Il nuovo sistema di compressione, però, permetterà di risparmiare spazio anche nella versione di Windows 10 destinata agli smartphone. Non è tutto, però. Ed infatti, oltre a questo nuovo sistema di compressione, Microsoft ha migliorato gli strumenti di ripristino di Windows: per riportare la macchina allo stato di fabbrica, infatti, non sarà necessario mantenere sul disco fisso un’immagine separata. In questo modo, si riusciranno a risparmiare dai 4 ai 12 GB di spazio disponibile su HDD, a seconda dei vari produttori di PC desktop o Notebook. In totale, dunque, si potranno risparmiare fino a 15 GB di storage interno.

Già negli anni scorsi, Microsoft ha utilizzato sistemi di compressione in Windows, ma sembra che con Windows 10 la società abbia trovato il modo migliore per restringere i file di sistema senza creare rallentamenti di alcun genere. Proprio questa nuova tecnica di compressione dei dati, quasi certamente, è il segreto della universalità di Windows 10, che potrà essere leggero e reattivo quando opererà su un dispositivo mobile, ma dotato di tutte le funzionalità di un tipico OS Windows, quando in esecuzione su PC e Notebook.
Inserisci un commento sul forum Commenta la News sul Forum

Voto:

Categoria: Windows

La Community di SWZone.it

La community con le risposte che cerchi ! Partecipa é gratis !
Iscrizione ForumIscriviti al Forum

Newsletter

Vuoi ricevere tutti gli aggiornamenti di SWZone direttamente via mail ?
Iscrizione NewsletterIscriviti alla Newsletter

NOTIZIE CORRELATE